Saturday, 7 December 2019 - 08:12
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il 7 giugno Belluno ricorda Giuliano De Marchi con un importante evento

Giu 3rd, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè, Società, Associazioni, Istituzioni

Si terrà giovedì 7 giugno alle 20,45 al Centro Giovanni XXIII di Belluno un importante incontro per ricordare il medico, alpinista e viaggiatore Giuliano De Marchi.

Giuliano De Marchi

Il 5 giugno 2009 De Marchi cadeva, perdendo la vita, durante una salita sci alpinistica in solitaria sull’Antelao. Per ricordarlo, in questi anni a Belluno e in altre località sono stati organizzati molti appuntamenti, incontri che hanno visto la partecipazione di un grande pubblico di amici, alpinisti, colleghi di lavoro ed ex pazienti, tutti uniti dall’affetto e dalla stima per Giuliano.

Come ormai molti sanno, i parenti e gli amici hanno pensato di legare al suo nome anche un importante progetto umanitario che sta prendendo vita in Nepal, ai piedi di quelle grandi montagne che De Marchi ha attraversato e salito in decine di spedizioni. Nei diversi incontri, infatti, il pubblico ha versato una somma significativa per la realizzazione dell’Ambulatorio Giuliano De Marchi che è stato costruito a Kirtipur, vicino a Katmandu, in Nepal, nei pressi della grande scuola che l’alpinista e naturalista Fausto De Stefani ha realizzato. De Stefani era infatti buon amico di Giuliano, con cui aveva condiviso importanti avventure alpinistiche sugli Ottomila himalayani e queste strutture per centinaia di ragazzi nella periferia povera di Katmandu contribuiscono a dare un’occasione di futuro a tanti giovani.

L’appuntamento 2012, organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Villa Buzzati e con il Circolo Culturale Bellunese sarà dunque l’occasione per mostrare al pubblico le immagini dell’ambulatorio ormai terminato e quasi pronto per entrare in funzione. Sarà anche presentato il gruppo di lavoro, costituito da tecnici e volontari bellunesi, che sta collaborando con De Stefani per l’avvio della struttura.

 

Ospite della serata sarà,l’alpinista Oreste Forno, compagno di Giuliano De Marchi in alcune spedizioni in Himalaya. Forno mostrerà al pubblico alcuni filmati delle sue imprese, in particolare delle salite allo Shisha Pangma e all’Everest, montagne dove De Marchi prestò il suo fondamentale aiuto a compagni di spedizione in grave difficoltà.

 

L’attore Alessandro Rossi leggerà alcuni brani tratti dal diario che Giuliano De Marchi scrisse proprio durante al salita allo Shisha Pangma.

 

La serata avrà anche un importante momento artistico e culturale, con l’esibizione del chitarrista Alberto Grollo, un musicista di Conegliano che ha già avuto importanti successi in Italia e all’estero. Alcuni suoi dischi hanno vinto premi importanti (per due volte “Miglior disco di musica strumentale dell’anno” della rivista Suono) e suoi brani vengono utilizzati da Alitalia e altre compagnie aeree quale musica rilassante durante i voli. Per le sue qualità negli anni scorsi ha aperto i concerti di James Taylor, dei Byrds e di Carlos Nunez ed è stato l’unico italiano ad essere ammesso al festival chitarristico di Nashville, negli USA.

L’ingresso alla serata è libero, ma è ovviamente gradita un’offerta per il progetto in corso di realizzazione in Nepal.

Per informazioni e collaborazione al progetto rivolgersi ai numeri 0437 31628 – 329 1464309. E mail mat.vale@libero.it

 

Share

Comments are closed.