Saturday, 7 December 2019 - 08:02
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

“Obiettivo Crescita – Impresa Banca Territorio”. Mercoledì 6 giugno ore 15 a Palazzo Doglioni Dalmas le istruzioni per l’uso per accedere ai finanziamenti a fondo perduto per l’innovazione

Giu 1st, 2012 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Palazzo Doglioni-Dalmas sede Confindustria Belluno Dolomiti

“Imprese: innovate e sfruttate le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea” Paolo Montagner Presidente della Piccola Impresa di Confindustria Belluno Dolomiti insiste nell’invitare gli imprenditori ad investire in ricerca e innovazione, ma vuole anche aiutarli ad entrare nel mondo complesso e tortuoso dei finanziamenti comunitari a fondo perduto. La Commissione Europea ogni anno, infatti, mette a disposizione una serie di stanziamenti dedicati alle attività di Ricerca e Sviluppo e Innovazione Tecnologica. La Piccola Impresa di Confindustria Belluno Dolomiti in collaborazione con la Cassa di Risparmio del Veneto vuole far conoscere alle imprese le condizioni di queste importanti opportunità di investimento e per questo ha organizzato l’incontro di approfondimento “Obiettivo Crescita- Impresa Banca Territorio”. L’appuntamento è per mercoledì 6 giugno alle ore 15.00 presso la propria sede di Palazzo Doglioni Dalmas.

Durante il seminario sarà presentata l’attività di IntesaSanpaolo Eurodesk, la società del gruppo Intesa Sanpaolo con sede a Bruxelles, che fornisce informazioni su contenuti e funzionamento dei programmi comunitari e offre assistenza alle imprese italiane nella redazione e presentazione dei progetti necessari per accedere ai fondi europei. Saranno illustrati anche gli strumenti finanziari che il Gruppo Intesa Sanpaolo, tramite Mediocredito Italiano, mette a disposizione per sostenere gli investimenti delle imprese in Ricerca e Innovazione. Tra i prodotti a disposizione spicca Nova+, una specifica linea di finanziamento articolata in 6 soluzioni: una gamma di prodotti flessibile e completa in grado di soddisfare i diversi bisogni di innovazione dell’azienda, dallo sviluppo di prodotti o processi tecnologicamente innovativi, all’acquisizione di sistemi e conoscenze dal mercato, all’innovazione incrementale e sperimentale per i piccoli passi quotidiani.

Sarà infine illustrato l’ultimo accordo tra il gruppo bancario e la Piccola di Confindustria denominato “Obiettivo Crescita – Impresa, Banca, Territorio”, recepito e sottoscritto anche a livello provinciale tra Cassa di Risparmio del Veneto e Piccola Impresa di Belluno.

Il vice direttore dell’Istituto Superiore Mario Boella di Torino, che dallo scorso anno lavora in partnership con Intesa Sanpaolo Eurodesk per coinvolgere le Piccole Medie Imprese nei progetti di ricerca, concluderà il pomeriggio presentando alcuni cases of history di aziende che hanno investito in innovazione e sviluppo. Ci sarà anche un imprenditore bellunese che presenterà la propria avventura con il sistema bancario: una testimonianza positiva di come attraverso il sostegno e la mediazione di Confindustria Belluno Dolomiti sia riuscito ad ottenere un finanziamento importante per la propria attività.

Share

Comments are closed.