Tuesday, 24 October 2017 - 07:39

Sabato il 66mo anniversario della Repubblica, con la consegna in Prefettura delle onorificenze

Mag 30th, 2012 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni

Palazzo dei Rettori sede della Prefettura

Sabato 2 giugno 2012 ricorre il 66° Anniversario della Repubblica Italiana.

“Quest’anno, il difficile momento economico e sociale che il Paese sta attraversando, impone un clima di particolare sobrietà nelle celebrazioni istituzionali”. Lo afferma una nota della Prefettura di Belluno.

“Sarà mantenuta, comunque, la tradizionale iniziativa dei negozianti del centro che, per l’occasione, allestiranno le vetrine a tema con i simboli ed i colori della Festa dellc Repubblica.

Le manifestazioni pubbliche organizzate nel Capoluogo inizieranno alle ore 10.45 in piazza Vittorio Emanuele con il raduno dei partecipanti. Qui un picchetto interforze renderà gli onori al Prefetto.

A seguire sarà formato il Corteo, cui prenderanno parte – preceduti dalla Banda cittadina – i gonfaloni del Comune di Belluno e della Provincia, le autorità ed i rappresentanti delle Forze dell’ordine e dei Corpi militari, i gonfaloni delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, gli altri partecipanti e alcuni ragazzi della Consulta provinciale studentesca che porteranno la bandiera italiana.

Il corteo, attraversando piazza Dei Martiri, raggiungerà così il pennone dove avrà luogo la cerimonia dell’alzabandiera. Gli studenti della Consulta consegneranno la bandiera alla Polizia locale che la innalzerà, mentre il Complesso bandistico della Città di Belluno suonerà l’Inno nazionale. Al termine il prefetto darà lettura del messaggio del presidente della Repubblica.

Alle ore 12.00 circa un concerto eseguito in piazza dei Martiri dalla Banda cittadina concluderà le celebrazioni.

Il pomeriggio, alle ore 17.00, avrà luogo l?Ammainabandiera a cura dei militari del 7° Reggimento Alpini.

Nell’ambito delle celebrazioni, sabato 2 giugno alle ore 17.00 presso la Prefettura, alla presenza delle autorità e degli invitati, si svolgerà anche la cerimonia di consegna dei diplomi delle onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, delle Medaglie d’Onore ai deportati nei lager nazisti e delle Tessere di “Maestro del Lavoro”.

Ecco l’elenco degli insigniti

Consegna onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” 2 giugno 2012 ore 17.00

Grande Ufficiale :

Sig. Aduo VIO – residente a Belluno

 

Ufficiale

Dr. Franco DEBORTOLI – residente a Feltre

Dr.ssa Barbara MAGI – Belluno

Sig. Gino MONDIN – residente a Calalzo di Cadore

 

Cavaliere

Dr. Dino BRIDDA – residente a Belluno

Sig.Luigi COLLAVO – residente a Quero

Prof.ssa Adelia COSTANTINI – residente a Belluno

Sig.Alberto DAL MAGRO – residente a Belluno

Sig.Vincenzo DAL ZUFFO – residente ad Alano di Piave

Sig.ra Emma DE PELLEGRINI – residente a Falcade

Sig. Silvio MOLIN PRADEL – residente a Zoldo Alto

Dr.Marco PERALE – residente a Belluno

 

Consegna “Medaglia d’Onore” ai Signori

Sig. Noè CECCATO – deceduto – ritira il figlio Claudio CECCATO, residente a Feltre,

Sig. Vittorio CIMOLATO – residente a Vas,

Sig. Leone Domenico CODEMO – deceduto – ritira il figlio Angelo Mariano CODEMO, residente a Quero,

Sig. Giovanni DA ROLD – deceduto – ritira il figlio Ennio DA ROLD, residente a Belluno

Sig. Calogero DI STEFANO – deceduto – ritira il figlio Francesco DI STEFANO, residente a Belluno

Sig. Eugenio MANARIN – deceduto – ritira il figlio Pietro MANARIN, residente a Longarone

Sig. Guerrino MASOCH residente a Sedico

Sig. Attilio RENTO – residente a Cesiomaggiore

 

Consegna tessere di “Maestro del Lavoro” ai Signori:

Sig. Danilo ANDRICH -, residente a Vallada Agordina

Sig. Franco CASSOL – residente a Santa Giustina

Sig.a Anna DA FORNO – residente a Pieve di Cadore

Sig. Luciano DALL’O’ – residente a Sedico

Sig. Stefano DORIGO – residente a Agordo

Sig. Graziano FENT – residente a Feltre

Sig. Serafino LOAT – residente a Santa Giustina

Sig. Santo PETERLE – residente a Farra d’Alpago

Sig. Gianpietro REVOLFATO – residente a Belluno.

 

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.