Sunday, 22 October 2017 - 06:37

Festa del modellismo ferroviario domenica a Longarone Fiere Dolomiti

Mag 19th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Sarà una locomotiva del famosissimo “Gruppo 740” a trainare il treno storico che domenica, alle 12.47, arriverà alla stazione di Longarone provenendo da Treviso per celebrare i cent’anni dal primo arrivo della ferrovia in servizio ufficiale nella vallata. Il convoglio, costituito dalle altrettanto famose carrozze “Centoporte”, in livrea castano-isabella tipica degli anni ’40 e sedili rigorosamente in legno, porterà a Longarone più di trecento appassionati che saranno presenti in Fiera alla quarte edizione de “Il Treno nelle Dolomiti”, rassegna nazionale di modellismo ferroviario che sarà aperta dal mattino alle 10 fino alle 19 e che vedrà la cerimonia del taglio ufficiale del nastro alle 13.30.

Oggi l’immagine di treno che più è diffusa nell’accezione comune è probabilmente quella dei “Freccia Rossa” o del recentissimo “Italo” appena entrato in servizio. Se c’è però in Italia una locomotiva che ha fatto storia, che è famosa e affascinante, e che conoscono tutti o quasi, anche coloro che non hanno vissuto il periodo della grande trazione a vapore, questa è la 740. E non poteva essere altrimenti per una locomotiva che, essendo stata costruita in ben 470 esemplari tra il 1911 e il 1922, detiene il primato del Gruppo più numeroso tra le locomotive italiane. Nonostante la trazione a vapore in servizio ordinario sia ovviamente ormai scomparsa in Italia da diversi decenni, non sono pochi gli esemplari di questo gruppo di macchine ancora in efficienza, tenuti in ordine da associazioni di appassionati soprattutto per trainare treni storici o celebrativi come quello che vedremo domenica sui binari bellunesi, fino a Ospitale.

In Fiera il protagonista della giornata sarà invece il modellismo ferroviario, o fermodellismo. Pochi sanno che i treni-giocattolo esistono da quando esistono le ferrovie reali: i primi modellini di locomotive erano utilizzati addirittura come mezzi promozionali per le vere locomotive, e solo in un secondo momento sono diventati giocattoli. La storia del modellismo ferroviario pare abbia origine in Inghilterra, durante il periodo Vittoriano: i primi modellini a vapore vivo erano costosi, e solo i più facoltosi se li potevano permettere; vennero poi i treni che venivano tirati con un filo, i treni in metallo e latta e quelli a molla: giocattoli che sono entrati a pieno titolo nella vita quotidiana anche di tutti gli italiani

Per pochi fortunati, longaronesi in particolare, domenica ci sarà l’opportunità non solo di avvicinarsi al modellismo in Fiera: avranno infatti anche la possibilità di una esclusiva escursione sul treno storico, che per loro viaggerà sulla tratta Longarone – Ospitale e ritorno. Partenza alle 13.17 da Longarone, con rientro previsto alle 14.14: biglietti già esauriti però sin da lunedi scorso. Domani sera intanto (venerdi 18) alle 20 presso il Centro culturale di Longarone è in programma il prologo alle celebrazioni del centenario, con una serata dedicata alla presentazione di un video sulla storia della tratta ferroviaria Belluno-Longarone e del libro “Belluno 1842 – strada ferrata”, contenente commenti e ricerca storica di Marco Perale, ed un finale di musica classica con il concerto “Viaggio con la Musica” diretto dal Maestro Delio Cassetta.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.