Sunday, 22 October 2017 - 15:34

Francesco De Bon al Volontariato, Ezio Orzes all’Ambiente, nella squadra di Claudia Bettiol

Mag 17th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

De Bon, Bettiol, Orzes

Claudia Bettiol ha presentato i due componenti esterni della sua squadra di governo. Si tratta di Ezio Orzes, amministratore pluripremiato per i risultati raggiunti nel campo della gestione dei rifiuti, e Francesco De Bon, operatore di un’organizzazione non governativa ed esperto di diritti e del mondo dell’associazionismo.

“Ho scelto Orzes e De Bon, persone esterne ai partiti, per la loro esperienza e competenza su temi specifici – spiega Claudia Bettiol – perché intendo puntare al massimo a vantaggio dei cittadini e aprire un dialogo con tutti. Su rifiuti, energia e mobilità vogliamo servizi sempre migliori e poco costosi per i cittadini. Per i giovani e l’associazionismo vogliamo costruire assieme un nuovo metodo di governo, che non lasci nessuno inascoltato o dimenticato”.

Francesco De Bon ha solo trentun’anni ma ormai da anni è tra le anime del volontariato bellunese. Referente provinciale di un’associazione nazionale, lavora nella ong “Insieme si può…”. “A Belluno ci sono eccellenze che devono emergere – afferma De Bon – ma che finora non hanno avuto voce o ascolto. Il mio compito sarà quello di mettere in pratica davvero la partecipazione democratica. Il disagio c’è, le associazioni si sentono abbandonate, ma esistono anche le soluzioni, che non sempre richiedono sostegno economico”. Nella giunta Bettiol si occuperà di giovani, associazioni, volontariato e partecipazione democratica.

Ezio Orzes propone un “dialogo tra comuni vicini per mettere in moto processi virtuosi in vari settori”. “Il ruolo dei comuni può cambiare – sostiene l’esperto e membro del direttivo dell’associazione comuni virtuosi – diventando volano di nuovi progetti e modelli con grandi potenzialità. Pensiamo per esempio a Pubbliche Energie, che ha già portato a 250 impianti fotovoltaici domestici e riversato sul territorio 3,5 milioni di euro. Ambiente e lavoro viaggiano insieme. E’ la nuova alleanza della green economy, non uno slogan ma qualcosa di concreto, anche per Belluno. Con Claudia e la sua squadra avremo visione e concretezza, perché i cittadini di Belluno meritano che la propria amministrazione metta in moto progetti di altissimo livello”.

Il curriculum di Francesco De Bon

Laurea giurisprudenza, indirizzo internazionale, tesi pubblicata per diversi Centri di Studio e Istituti di ricerca su tematiche politiche e sociali. In seguito ha svolto la pratica forense. Dipendente della ONG (organizzazione non governativa) di cooperazione internazionale, “Insieme si può…” di Belluno, per la quale responsabile del progetto relativo alle nuove povertà locali e delle relazioni esterne. Volontario cooperante in Argentina.

Per la stessa ONG è stato coorganizzatore e coresponsabile volontario dell’evento di rilievo internazionale “Le Dolomiti abbracciano l’Africa”, catena umana di 6000 persone intorno alle Tre Cime di Lavaredo (5 luglio 2009).

Referente dell’Associazione “Libera, nomi e numeri contro le mafie” per la provincia di Belluno. Formatore e coordinatore per la stessa Associazione in territorio Veneto e nazionale.

Docenze presso enti e organizzazioni locali e del Veneto e in alcune Università italiane su temi riguardanti la partecipazione democratica, diritto, immigrazione. Formatore in materia di educazione alla legalità e cittadinanza democratica in numerosi progetti in scuole bellunesi e del Veneto. Relatore in numerosi incontri pubblici sulle stesse tematiche.

Pubblicazione del volume “Immigrazione e Cittadinanza” per Edizioni Gruppo Abele di Torino, prefazione di Luigi Ciotti. Redattore per il mensile “Narcomafie” di Torino. Numerose attività di volontariato in ambito associazionistico laico e cattolico.

 

 

 

Share

10 comments
Leave a comment »

  1. Questa volta è il suicidio del centrosinistra a Belluno.
    Ci sentiamo lunedì

  2. Sergio, pensi forse che lunedì sia rieletto Prade?!

  3. Complimenti. Come esponenente del mondo delle associazioni e del mondo del risparmio energetico sono molto contento di avere due persone di questa natura e calibro come possibili amministratori della città! Alé!

  4. Enrico, capisco che l’elevato numero di laureati nella ipotetica giunta bettiol ti fa girare la testa ma tranquillizzati, anche la tua laurea vale qualcosa.

  5. Ed ecco i primi 2 assessori alla plancia di comando: MASCHI naturalmente !
    Sono un po’ delusa….

  6. Anche i due assessori annunciati da Massaro sono maschi…

  7. hai ragione, Lino, maschi o femmine cambiano solo le dichiarazioni….

  8. @ Luciana: personalmente, ritengo che il sesso sia un parametro di scelta solo in contesti particolari. In questo, non ha importanza. Tra l’altro, la Betty mi pare sia femmina.

  9. comunque, un colpo al cerchio ed uno alla botte.

  10. […] Francesco De Bon al Volontariato, Ezio Orzes all'Ambiente, nella …Claudia Bettiol ha presentato i due componenti esterni della sua squadra di governo. Si tratta di Ezio Orzes, amministratore pluripremiato per i risultati raggiunti …www.bellunopress.it/…/francesco-de-bon-al-volontariato-ezio-… […]

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.