Thursday, 19 October 2017 - 09:17

Feltre: addio a Elmer De Cet, il partigiano Ivan

Mag 17th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Domani, venerdì 18 maggio, Feltre darà l’addio a uno dei suoi figli generosi, Elmer De Cet, il partigiano Ivan, classe 1917, che se n’è andato ieri.

La cerimonia funebre si terrà, con rito civile, alle 16.30 di domani, al cimitero di Feltre, dove è atteso anche il neosindaco Paolo Perenzin.

Elmer partecipò alla lotta di Liberazione nella brigata Gramsci, con il comandante Bruno.

Era stato anche il presidente dell’Assoziazione nazionale partigiani (Anpi) di Feltre, ruolo nel quale tre anni fa subentrò Gianni Faronato.

Il partigiano Ivan fu recentemente intervistato dallo storico Giuseppe Sittoni nell’ambito delle ricerche per il volume “Uomini e fatti del Gherlenda. La Resistenza nella Valsugana orientale e nel Bellunese” (2005) e in quell’occasione narrò fra l’altro della rocambolesca fuga dalla caserma Zannettelli di Feltre del partigiano feltrino Gastone Velo “Nazzari”, la notte sul 5 agosto 1944, arrestato insieme a Giorgio Gherlenda “Piuma” e Alvaro Bari “Cristallo” che il giorno stesso furono invece fucilati sul ponte di Cesana (le salme furono pietosamente recuperate il giorno seguente da alcuni ragazzi, sul greto del Piave).

La fuga di Nazzari durò solo qualche mese: fu catturato l’8 ottobre 1944 da una pattuglia del Corpo di sicurezza trentino mentre cercava un riparo, in vista di un rastrellamento, insieme con la sua compagna di lotta e fidanzata Clorinda Menguzzato “Veglia”, entrambi furono uccisi dai nazisti il 10 ottobre 1944 a Castello Tesino.

De Cet aveva raccontato, fra l’altro, delle azioni di sabotaggio e di altre iniziative “persuasive” per rallentyare l’attività della Metallurgica, fabbrica usata dai nazisti a scopi bellici, dove si costruivano anche pezzi di ricambio per aerei Messerschmitt.

Con il partigiano Ivan se ne va un grande testimone della Resistenza bellunese.

(fonte: Bellunopop.it http://www.bellunopop.it/bellunopop)

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.