Friday, 15 December 2017 - 02:34

Sicurezza scolari. Claudia Bettiol: finanziare le opere con i soldi dei terreni delle ex cooperative

Mag 14th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore, Scuola

Finanziare opere per le frazioni con la vendita di terreni comunali. Un’operazione semplice ma mai attuata, che Claudia Bettiol attiverà subito se eletta sindaco al ballottaggio del 20 e 21 maggio. L’amministrazione Bettiol darà la priorità alla sicurezza degli scolari, quindi alle opere di miglioramento dell’accessibilità delle 22 scuole cittadine. Una questione che riguarda quasi tutte le frazioni e i quartieri di Belluno. Il percorso casa-scuola, infatti, può diventare un problema se le aree di sosta per le auto e i pullmini sono inadeguate e se ci sono attraversamenti o marciapiedi poco sicuri.

“Ne parlerò con genitori, circoli e cittadini e poi darò ai tecnici comunali il compito di progettare i miglioramenti richiesti dal sacrosanto diritto di poter arrivare a scuola in totale sicurezza”, spiega Claudia Bettiol, che indica anche la fonte dei soldi necessari a questi numerosi piccoli interventi: “Da anni tante famiglie aspettano di poter acquistare i diritti di proprietà delle case in cui vivono. Mi riferisco alle ex cooperative che hanno costruito con diritto di superficie. Tutto è bloccato perché il Comune pretendeva molti più soldi di quanto fosse giusto chiedere. La mia amministrazione applicherà anche in questo caso un criterio di equità, concludendo la trattativa in modo vantaggioso per le casse comunali, ma anche proporzionato al reale valore dei terreni in questione. Ritengo che questo buon senso sia indispensabile per sbloccare l’attività amministrativa nell’interesse dei cittadini”. I terreni si trovano principalmente a Levego e Cavarzano.

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.