Tuesday, 12 December 2017 - 18:18

Scuola per giovani amministratori Anci: iscrizioni entro il 30 maggio

Mag 8th, 2012 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina, Scuola

L’obiettivo è formare i giovani amministratori valorizzandone le potenzialità, mirando a far acquisire loro valori, obiettivi e strumenti idonei a governare al meglio il proprio territorio.

Fino al 30 maggio 2012 è possibile inviare le iscrizioni al bando di selezione per la “Scuola Anci per giovani amministratori”, rivolta agli under 35 impegnati, o che intendono impegnarsi, nell’amministrazione delle città e dei Comuni italiani.

L’iniziativa nasce grazie all’accordo tra Anci e Dipartimento della Gioventù del 9 dicembre 2010, ed è finanziata dal Fondo per le politiche giovanili 2010.

L’obiettivo è quello di formare i giovani amministratori, valorizzandone le potenzialità, mirando a far acquisire loro valori, obiettivi e strumenti idonei a governare al meglio il proprio territorio.

L’ammissione al corso (gratuito e a numero chiuso) avviene attraverso un bando di selezione emanato dall’Anci disponibile all’indirizzo www.anci.it a cui possono presentare la loro candidatura gli amministratori under 35, ma non solo. Infatti dei 30 posti disponibili, 5 sono a disposizione di giovani laureati che hanno intenzione di assumere questi ruoli in futuro. Prova di selezione per i possessori dei requisiti il 12 e 13 giugno, presso la sede dell’Anci, in via dei Prefetti 46. Per informazioni si può scrivere a scuolagiovaniamministratori@anci.it.

Il progetto formativo è articolato in un percorso integrato lungo un periodo di nove mesi (luglio 2012 – aprile 2013). Le attività didattiche sono incentrate su un Corso di formazione specialistica in amministrazione comunale di 208 ore, preceduto da un corso di inserimento residenziale di 44 ore in occasione dell’Assemblea dell’Anci Piccoli Comuni che si terrà ad Arona (No) dal 6 luglio.

Vari saranno i temi trattati: diritto amministrativo, economia industriale e economia aziendale, curati rispettivamente dall’Università degli studi di Torino, dall’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” e dalla Seconda Università degli studi di Napoli. Altri moduli saranno trattati dall’Anci sui temi dei diritti, dell’ICT, delle smart cities, della semplificazione e dematerializzazione amministrativa ecc.

“L’idea è nata da una riflessione all’interno del gruppo politico e dirigente di Anci, che ci ha portato a sentire la necessità di strutturare la formazione dei giovani amministratori – hanno dichiarato durante l’evento di presentazione il presidente della Scuola Sergio Chiamparino e il Presidente dell’Anci Graziano Delrio – “Vogliamo valorizzare le risorse rappresentate dai giovani amministratori, che sono un serbatoio di passione politica e civile, mettendoli a confronto con l’esperienza degli amministratori più anziani, con esperti e tecnici e farli socializzare tra loro per uno scambio di conoscenze e buone pratiche”.

Una scuola politica moderna, non basata su visioni ideologiche o partitiche quanto piuttosto sull’esperienza di governo locale di cui l’Anci è portatrice, nata per rispondere in maniera concreta al crescente bisogno di buon governo che proviene dal Paese.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. giovani che intendono assumere il ruolo di amministratore in futuro?ecchè non si voterà più? ecche è sta roba? ucci ucci sento odor di partitucci. (rectius: puzza)

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.