Sunday, 17 December 2017 - 13:52

Sabato ore 20.45 al Centro Giovanni 23mo di Belluno lo spettacolo con Las Palabras per aiutare la ricerca sulla fibrosi cistica

Mag 4th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

La Fondazione per la ricerca sulla Fibrosi cistica Onlus e l’Aido, con il patrocinio del Comune di Belluno, organizzano per domani sera, sabato 5 maggio alle 20.45, presso il Centro Giovanni XXIII di Belluno lo spettacolo del Gruppo teatrale Las Palabras “30 secondi d’amore”, commedia in tre atti di Aldo de Benedetti, per la regia di Lara Rossa Mezzomo.

Il ricavato dello spettacolo andrà a sostegno della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica per finanziare il nuovo servizio nazionale per le colture primarie che, per la prima volta in Italia, consentirà ai ricercatori di lavorare direttamente sulle cellule derivate da bronchi di polmoni espiantati da malati di fibrosi cistica che sono stati sottoposti al trapianto. L’avvio di questo progetto avrà come risultato il potenziamento della velocità e dell’accuratezza della ricerca, in particolare nel campo dei nuovi farmaci rivolti alla risoluzione del difetto genetico di base.

Personaggi e interpreti:

Tullio Siriani: Andrea Campagnoli

Grazia Siriani: Valentina Rossa

Il Generale Cesare: Mauro Sartor

Giovanna, sua moglie: Nicoletta Garbin

Pietro Guarandi: Pietro Bullian

Sofia Siriani: Giulia Cason

Gustavo Aguzzi: Lorenzo De Paoli

Eleonora, sua moglie: Beatrice Deon

Avvocato Ferrini: Lorenzo Campagnoli

Rosina, la cameriera: Raffaella Dalla Caneva

Scenografie e manifesto: Giacomo De Paoli

Costumi: Liana Casagrande, Giovannina Argenta

Luci e supporto tecnico: Stefano Cason , Mauro Dalla Rosa, Margherita Cason

Regia: Lara Rossa Mezzomo

 

Il Gruppo Las Palabras è nato dall’entusiasmo di un gruppo di amici con qualcosa da dire nella primavera del 2008, esordisce con due spettacoli nell’iniziativa“Matineè, aperitivo a teatro” allestimenti brevi in orari desueti (mattina e metà pomeriggio) :Antologia di Spoon River di E.L. Master e il cabaret “Viaggio in Europa”. Arricchito di nuovi elementi e deciso ad affrontare la sfida del teatro di prosa, propone nel 2009 lo spettacolo “Assassinio sul Nilo” di Agatha Christie, replicato con buon successo in vari teatri della provincia. E’ del 2010 il reading “Io sono Pietro, storia di Pietro, apostolo e pescatore” sulla vita dell’apostolo Pietro, con musiche dal vivo e testo originale.

Nella primavera del 2011 collabora con ADS Skating club Sedico allo spettacolo “Alice in Wonderland” dalla fiaba di L.Carrol, curandone l’adattamenti dei testi e le voci narranti.

Rieccoci, dunque. Dopo un paio d’anni dall’ultimo lavoro di prosa ci mancavano i costumi, le scenografie, i copioni, la compagnia. Insomma, ci mancava il palcoscenico. E ci mancava anche quella risata liberatoria, quel buonumore disincantato, quello star bene insieme che solo un bel gruppo di amici puo’ dare. Abbiamo quindi deciso di cambiare genere dopo il giallo del nostro lavoro di esordio, perché il fare cose nuove è l’unica strada per sentirci vivi come attori e vitali come compagnia, perché la commedia all’italiana è una parte del bagaglio culturale di tutti noi, perché un autore di qualità può aiutarci a crescere e a misurarci con ruoli e impegni diversi. Perché a noi piace fare teatro, e ci è piaciuto, molto , farlo con questa commedia.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.