Tuesday, 12 December 2017 - 19:49

Il Libro bianco sulla Montagna veneta entra nelle scuole bellunesi. Sabato a Pieve di Cadore la prima tappa

Mag 4th, 2012 | By | Category: Prima Pagina, Scuola, Società, Istituzioni

L’Uapi di Belluno con il “Libro bianco sulla montagna veneta” va tra gli alunni delle scuole superiori della provincia attraverso la collaborazione di “Scuole in rete” dell’Ufficio scolastico provinciale. Il primo incontro si terrà sabato 5 maggio a Pieve di Cadore alle ore 10.00 presso la sala Cosmo con gli alunni delle classi del triennio dell’Istituto Tecnico e dell’Istituto professionale per il turismo. La settimana prossima, invece, il tour nelle Scuole toccherà l’Istituto agrario di Vellai di Feltre e nelle settimane successive, sempre a Feltre, sarà la volta dell’Istituto Colotti.

Gli incontri vedranno alternarsi come relatori i vari autori della ricerca.

Tale intervento trova spinta nella volontà di portare i giovani a contatto con le proposte contenute nel Libro bianco. “E’ un’iniziativa nuova per la nostra Associazione e voluta – spiega il presidente dell’UAPI, Luigi Curto – per avvicinare le giovani generazioni alle politiche per la montagna in un’ottica di cittadinanza attiva”.

“Si tratta di un’esperienza – conclude il presidente Curto – che assume un significato particolare, dopo che le proposte contenute nel nostro Libro bianco sono diventate un disegno di legge sottoscritto da 32 consiglieri regionali appartenenti a tutti gli schieramenti politici”.

Fare leva, dunque, su una forte presa di coscienza da parte dei giovani è la seconda motivazione del progetto dell’UAPI di Belluno nelle Scuole, affinchè tra di loro si diffonda la convinzione che la montagna è un territorio vivibile (da qualsiasi sperduto paesino grazie a internet si può raggiungere il mondo, stare in relazione e fare impresa).

Le istruzioni per l’uso per le Istituzioni, invece, per ridurre il pesante divario che separa le “terre alte” dal resto del Veneto sono già indicate in dettaglio – e sono immediatamente attuabili a costo zero – nella proposte inserite nel “Libro bianco sulla montagna veneta” da qualche giorno diventate disegno di legge.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Una domanda: gli artigiani hanno partecipato al ricorso per la Provincia? No, perchè, sennò come fanno ad applicare le leggi che hanno scritto?

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.