13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 11, 2020
Home Cronaca/Politica Ripristinare il sarcofago di Flavio Ostilio in piazza Duomo. Lo propone Francesco...

Ripristinare il sarcofago di Flavio Ostilio in piazza Duomo. Lo propone Francesco Demattè candidato de La Destra

 

Francesco Demattè

Giace negletto e dimenticato da troppo tempo nel cortile del Palazzo Crepadona l’emblema stesso della Belluno romana: stiamo parlando del sarcofago di Flavio Ostilio e di sua moglie Domizia. La situazione si è aggravata dopo la costruzione del brutto cubo di Mario Botta, in quanto ora si trova in una posizione ancora più straniante e squalificante. Più che simbolo di un passato lontano e glorioso il sarcofago è divenuto il segno di uno squallido presente, incapace di conservare e rendere onore alle testimonianze della storia. E pensare che quando fu scoperto, nel 1480 durante gli scavi per la costruzione della chiesa di Santo Stefano, profonda fu l’emozione nella cittadinanza, tanto che alcuni decenni dopo, nel 1539, fu posto con tutti gli onori su quattro colonne in Piazza Duomo, davanti al Palazzo dei Nobili (la ahimè scomparsa Caminada) a testimoniare l’orgoglio dei bellunesi per il loro passato romano: lì rimase sino al 1841 quando fu riportato accanto alla chiesa di Santo Stefano.

Ed è questa la proposta che avanzo quale candidato della Destra per le prossime elezioni comunali: sia ripristinata l’antica localizzazione del sarcofago di Flavio Ostilio in Piazza Duomo. E’ un impegno che prendo a nome di tutti i bellunesi non dimentichi delle loro radici e delle loro origini.

Francesco Demattè – Candidato de “La Destra” al Consiglio Comunale di Belluno

Share
- Advertisment -



Popolari

Quindicenne perde la vita sull’argine del Piave schiacciato tra i massi. Allarme per un ragazzino morso da una vipera

Belluno, 11 - 08 - 20 Attorno alle 16 la Centrale del 118 è stata allertata per un ragazzo 15enne rimasto incastrato tra due...

Anziano parte da Cremona per trovare l’amico di Belluno, ma a Ferrara si perde

Era partito qualche giorno fa dalla provincia di Cremona per ritrovarsi con un amico della provincia di Belluno. Domenica scorsa, non vedendolo arrivare è...

I proprietari del Nevegal in assemblea

Sabato 8 agosto 2020 si è tenuta presso la Sala comunale ex Hall del Complesso Le Torri del Nevegal la prima Assemblea dell’Associazione Proprietari...

Il progetto di Belluno Alpina: alle ex scuole di Ronce la sede per un nuovo consorzio forestale. Dal Farra: “Ora è fondamentale curare il...

“Il territorio ha bisogno di cura e manutenzioni: il bosco avanza, consumando i prati e marcendo in piedi, e i turisti chiedono pulizia. Smettiamo...
Share