13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 11, 2020
Home Cronaca/Politica Acqua non potabile a Mozzach di Agordo

Acqua non potabile a Mozzach di Agordo

Gestione Servizi Pubblici informa che ad Agordo in località Mozzach l’acqua non è potabile e, per tale motivo, non è da utilizzare per scopi alimentari (cuocere i cibi, bere, ecc.).

A comunicarlo, questa mattina, l’Ulss di Agordo, che nei giorni scorsi, su richiesta di Bim Gsp e di alcuni utenti del paese, ha prelevato diversi campioni d’acqua dalla rete idrica di tutto il Comune per controllarne lo stato. Dalle verifiche, eseguite in laboratorio i cui esiti sono stati resi noti questa mattina, è risultato non conforme solo il campione d’acqua prelevato dalla fontana pubblica di Mozzach, dove è stata riscontrata la presenza di batteri.

«Si tratta di un episodio sporadico – spiega la società – circoscritto alla zona di Mozzach e collegato alla mancanza d’acqua di venerdì scorso: l’assenza di flusso in rete, con ogni probabilità, ha consentito a materiale o terriccio vario di infiltrarsi nei tubi attraverso qualche falla, generando batteri. Gli altri tre campionamenti, eseguiti presso altri punti della rete comunale, sono risultati conformi. Casi come questo capitano purtroppo e sono comunque risolvibili con la disinfezione e clorazione dell’acqua presente nei serbatoi e nella rete idrica. Anche in questo caso, quindi, abbiamo adottato tale misura».

Sono circa 20 le utenze che da oggi, e per i prossimi giorni, non potranno utilizzare l’acqua dell’acquedotto: lunedì 16 saranno effettuati nuovi prelievi e solo gli esiti potranno accertare l’efficacia delle misure adottate da Gsp.

Share
- Advertisment -



Popolari

Quindicenne perde la vita sull’argine del Piave schiacciato tra i massi. Allarme per un ragazzino morso da una vipera

Belluno, 11 - 08 - 20 Attorno alle 16 la Centrale del 118 è stata allertata per un ragazzo 15enne rimasto incastrato tra due...

Anziano parte da Cremona per trovare l’amico di Belluno, ma a Ferrara si perde

Era partito qualche giorno fa dalla provincia di Cremona per ritrovarsi con un amico della provincia di Belluno. Domenica scorsa, non vedendolo arrivare è...

I proprietari del Nevegal in assemblea

Sabato 8 agosto 2020 si è tenuta presso la Sala comunale ex Hall del Complesso Le Torri del Nevegal la prima Assemblea dell’Associazione Proprietari...

Il progetto di Belluno Alpina: alle ex scuole di Ronce la sede per un nuovo consorzio forestale. Dal Farra: “Ora è fondamentale curare il...

“Il territorio ha bisogno di cura e manutenzioni: il bosco avanza, consumando i prati e marcendo in piedi, e i turisti chiedono pulizia. Smettiamo...
Share