Sunday, 8 December 2019 - 04:56
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il nuovo consulente della Fondazione teatri avvia gli incontri per la stagione 2012/2013

Apr 9th, 2012 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Diego Mattiello

Dopo la nomina di Diego Mattiello a “consulente per la direzione”, deliberata lo scorso venerdì 30 marzo dal Consiglio di gestione di Fondazione teatri delle Dolomiti, su proposta del presidente Cesare Zaccone, come primo atto del rinnovato direttivo è stata incontrata la compagnia teatrale Tib e le altre organizzazioni che storicamente utilizzano il Teatro Comunale.  A quattro giorni dal primo incontro, venerdì 6 aprile, Mattiello ha nuovamente incontrato singolarmente nella sede della Fondazione gli stessi soggetti al fine di approfondire le singole esigenze e creare le basi di una futura collaborazione a sostegno delle stesse organizzazioni culturali, ciascuna come parte attiva che valorizza le finalità della Fondazione Teatri delle Dolomiti. Proprio dalla collaborazione con le organizzazioni culturali operanti nel territorio, sta prendendo corpo il Cartellone per la stagione 2012/2013, che vedrà una sinergia di intenti a vantaggio dell’offerta culturale cittadina e una promozione condivisa delle attività di ciascuno tendendo ad ottimizzare le spese. La bozza del Cartellone della Fondazione Teatri delle Dolomiti prende forma con spettacoli del circuito nazionale che riguardano le differenti forme di espressione artistica con la dovuta attenzione alle scuole: tutte attività culturali ed educative che da anni riscuotono grande successo in Italia e all’estero. Martedì 10 aprile Mattiello sarà di nuovo a Belluno per incontrare altri sodalizi tra cui la direttrice della Scuola di Musica Miari e promuovere un progetto musicale con gli studenti per l’estate 2013 che avrà significativi riflessi anche sul turismo e sull’economia locale.

Cesare Zaccone

Gli sforzi dell’esecutivo della Fondazione Teatri sono quindi indirizzati al Cartellone del Teatro Comunale di Belluno per la stagione 2012-13, che comprenderà, per la prima volta, iniziative e spettacoli promossi ed organizzati direttamente dalla Fondazione stessa, alcuni in collaborazione con le organizzazioni del territorio bellunese, altri organizzati autonomamente dai singoli operatori culturali. “Tengo a sottolineare – afferma il presidente Zaccone – che con questa impostazione potremo avere un Cartellone unico per tutte le attività organizzate dalla Fondazione. Saranno protagonisti artisti bellunesi e veneti, che si sono affermati in campo internazionale in grado di dare lustro al nostro Paese e nel mondo e che meritano una particolare attenzione. Questa sarà una delle priorità nella realizzazione del prossimo cartellone.”

Con lo stesso metodo e con la stessa disponibilità del nuovo consulente alla direzione, la Fondazione Teatri intende promuovere la propria attività in tutta la provincia ed, a tempo debito, realizzare uno specifico incontro con la città di Feltre per incontrare le associazioni del settore, e per valutare, con analoghe tipologie di collaborazione, la presenza di risorse umane ed artistiche locali da valorizzare in un ambizioso progetto culturale che, partendo da Belluno e Feltre, per gradi, dovrà espandersi a tutta la provincia.

 

 

 

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. […] Il nuovo consulente della Fondazione teatri avvia gli incontri per la …Dopo la nomina di Diego Mattiello a “consulente per la direzione”, deliberata lo scorso venerdì 30 marzo dal Consiglio di gestione di Fondazione teatri delle …www.bellunopress.it/…/il-nuovo-consulente-della-fondazione-t… […]