Tuesday, 21 January 2020 - 02:33
e-mail: redazione@bellunopress.it – direttore responsabile: Roberto De Nart

Aiuti alla famiglia * intervento di Francesco La Grua candidato sindaco La Destra

Apr 8th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Francesco La Grua

Perché partiamo dalla famiglia? Perché le politiche per l’infanzia, i minori, i giovani, gli anziani devono porre al centro il ruolo della famiglia cercando di valorizzare il principio di sussidarietà (il pubblico intervenga ove non arriva il privato). La famiglia, che noi vediamo ancora come principale referente sociale, vuol dire:

anziani: l’anziano che può rimanere in famiglia ha una sicura miglior qualità della vita, ma per gli anziani che, per motivi legati a patologie e/o impossibilità di rimanre in famiglia, devono ricorrere a struttura esterne, noi proponiamo che gli anziani residenti in città debbano avere priorità di accesso nella casa di riposo di Belluno. Ai ricoverati in casa di riposo (di Belluno o in altri istituti) andranno indirizzati direttamente i contributi che il Comune mette a disposizione (che, per parlare di numeri, nel 2011 sono stati circa 900.000 euro), e non alla Ser.Sa. Spa che è società che ospita anche non residenti. I soldi del Comune devono andare ai nostri residenti, non a chi viene ospitato nella nostra casa di riposo. Il fatto è clamoroso: chi risiede a Belluno e non trova posta alla Ser.Sa. Spa, non solo è più scomodo (deve andare, ad esempio, ad Agordo), ma non ha alcun beneficio in termini di contributi comunali.

Tutti i contributi andranno erogati secondo i valori ISEE dei beneficiari.

Famiglie con figli a carico: tutte le tariffe, ove tecnicamente possibile, dovranno tener conto dell’ISEE famigliare. L’ISEE è un valore che considera la ricchezza della famiglia rapportata con le persone del nucleo medesimo. Con ciò, le famiglie monoreddito con figli a carico, potranno accedere a condizioni agevolate rispetto a chi ha di più. In tal senso, ad esempio, gli abbonamenti ai parcheggi comunali dovranno tener conto dell’ISEE, così per gli ingressi in piscina, ecc.

L’utilizzo dell’ISEE garantisce la gestione trasparente che è condizione essenziale per un’attività amministrativa equa: la città è sempre più anziana, la pensione sostituisce lo stipendio e la produzione di ricchezza diminuisce. I conti non tornano più.

Francesco La Grua – candidato sindaco per il Comune di Belluno de La Destra

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Egr. Sig. Tessarolo, grazie del prezioso spunto. In realtà, esiste già un accordo fra il Comune di Belluno e l’Agenzia delle Entrate. Su questo avremo modo di intervenire a suo tempo. Basta darmi un po’ di fiducia…

  2. noi sociali sempre, non ci svegliamo solo in campagna elettorale e questo dovrebbe essere riconosciuto da tutti!