Saturday, 18 January 2020 - 08:46
e-mail: redazione@bellunopress.it – direttore responsabile: Roberto De Nart

Fantasie pasquali: Visalli accusa Massaro di lavorare per Prade. Massaro: “assurdo”

Apr 6th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Che la sinistra fosse specializzata ad affondare se stessa non è una novità. E’ successo con le divisioni degli anni ’20 che consegnarono l’Italia a Mussolini. E, per restare in tema, anche cinque anni fa alle precedenti elezioni amministrative di Belluno. Una lunga tradizione insomma, che non si smentisce nemmeno questa volta. E’ di oggi, infatti, l’attacco frontale di Irma Visalli, segretario e candidato al consiglio comunale del Pd di Belluno al candidato sindaco Jacopo Massaro (anche lui centrosinistra), sulla base di un virgolettato pubblicato sul Corriere del Veneto il 3 aprile: «Nel caso la candidata del PD vada al ballottaggio non so cosa farò» avrebbe detto Massaro.

Tanto è bastato ad Irma Visalli per sentenziare: «Le parole sono chiare, i concetti pure. È dunque con grande tristezza e rammarico che come Segretario del Partito Democratico devo prendere atto che con queste dichiarazioni Jacopo Massaro ha dimostrato obiettivamente di lavorare per Antonio Prade, con un conseguente enorme danno per la città».

Sconcertato dell’episodio Jacopo Massaro che precisa: «un giornalista effettivamente mi ha chiesto cosa farete dopo l’8 maggio. Gli ho risposto, non lo so. Non sono solo io decidere, c’è una coalizione. Tutto qui. Ma non ho mai lasciato intendere in alcun modo di voler appoggiare Prade. Ci mancherebbe…»!

 

 

Share

67 comments
Leave a comment »

  1. Al ballottaggio Massaro voterà per se stesso, sia che l’avversario sia Bettiol che Prade. Dal momento che non abbiamo un nemico da battere ma solo una nuova proposta amministrativa da fare alla città, l’unica cosa di cui dobbiamo preoccuparci è cosa facciamo noi e cosa diciamo alla gente. Votiamo subito Massaro e togliamoci il pensiero.

  2. mi sembra che il pd è proprio in paranoia non gli basta perdere il loro capogruppo adesso lo criticano pure
    eppoi diciamo la verità l’unico che si è sempre opposto a prade è proprio massaro mentre il pd è sempre stato debole

  3. Il Partito Democratico esprime solo la crisi di idee che lo porta ad essere in difficoltà da Milano a Genova a Palermo e in tutta Italia. Mi chiedo chi sia il loro avversario visto che stanno attaccando più di tutti proprio il candidato che a mio avviso ha le maggiori probabilità di battere Prade.

  4. Bravi come al solito si litiga per nulla e non si pensa alla popolazione, grazie non vi smentite mai.

  5. Consiglio ai naviganti (Bettiol e Massaro): incominciate a mettervi in testa che il vostro avversario e’ Prade!!!

  6. a me sembra che Massro e gli altri quando se ne sono andati si siano portati via il “democratico”…
    di là è rimasto solo il “partito”

  7. Mi sembra veramente inverosimile quanto affermato dalla Visalli, una uscita che si sarebbe potuta risparmiare forse non conosce come il suo ex-Capogruppo ha condotto le battaglie contro Prade in consiglio comunale. Da Presidente del PD cittadino più di tutti dovrebbe sapere cosa succedeva in Comune ma invece manifesta tutta la sua più assoluta estraneità agli accadimenti della politica locale.

  8. Domanda.
    Jacopo Massaro ed i suoi sostenitori con chi pensano di far fronte comune per mandare a casa l’ attuale destra che ha ridotto questa città ad un contado dove hanno voce in capitolo i singoli capi e capetti del PDL, della LEGA ed i resuscitati capi Frazione ? (che, peraltro, a suo tempo, hanno svolto una importante funzione di rappresentanza popolare). (Piano inclinato – 28.02.2012)-Mario Svaluto Moreolo
    Domanda.
    la domanda che mi pongo e chiunque si può porre: supponiamo, per pura ipotesi, che vadano al ballottaggio la Claudia Bettiol e Antonio Prade, la lista civica “InMovimento” di Jacopo Massaro come voterà o con chi farà l’ accordo ? (suppongo accordo “contrattato”…!).I cittadini che andranno a votare hanno diritto di conoscere ““”ora”” la risposta a tale domanda !! (piano inclinato – seconda parte – 24.03.2012)-Mario Svaluto Moreolo

    Ipotesi di trasforsmismo

    Mi permetto, anche in seguito alle molte sollecitazioni ricevute, di riassumere in un piccolo fascicoletto quanto si è sviluppato nel dibattito politico e nelle azioni concrete in merito alle elezioni del Sindaco.

    Dal punto di vista del Partito Democratico Bellunese risulta incompresibile ed incresciosa l’ iniziativa di Jacopo Massaro – iscritto al Circolo dell’ Oltrardo/Cavarzano e Capo gruppo del P.D. in Consiglio Comunale -.

    Il Partito Comunale ha affrontato questa situazione con gli strumenti della politica e delle norme che regolano la vita di qualsiasi partito democratico ed ha proceduto ad indicare quale candidato Sindaco di Belluno la Claudia Bettiol.

    Jacopo Massaro aveva da tempo (maggio 2011 ?) proposto un accordo ai Partiti della SEL, di INSIEME PER BELLUNO, dell’ IDV , Rifondazione Comunista ed altri per una sua candidatura a Sindaco della Città. Il tutto all’ insaputa del Partito Democratico Bellunese. Rifondazione Comunista e IDV hanno scelto l’ accordo con il P.D. ed il Candidato Claudia Bettiol.

    Ritengo che la decisione di Jacopo Massaro sia stata motivata da una insopprimibile ed insospettata ambizione personale (anche se legittima). Il tutto è stato ammantato da un’ altra sospetta, insopprimibile esigenza di rinnovamento e da una improvvisa critica di fondo al Partito Democratico.

    Aggiungo che – e non so se i giovani e nuovi sostenitori di Jacopo Massaro ne sono coscienti – l’ altra insopprimibile motivazione è stata la “resa dei conti” fra vecchi personaggi del vecchio P.C.I. poi P.D.S. e D.S.

    Mario Svaluto Moreolo

    Ultima domanda a Roberto De Nart : perchè non ha mai pubblicato i miei modesti scritti ? Anche Lei con la Signora Irene Aliprandi e il Direttore Omar Monestier avevate già da tempo “preso partito” per Jacopo Massaro
    ed avete “censurato” ogni voce critica ? Questo non è giornalismo nel senso più alto del termine, è “tifo” che andrebbe bene nelle pagine sportive. Sempre con rispetto alle persone, porgto cordiali saluti.
    Mario Svaluto Moreolo

  9. 1 – Affermando “non so chi sosterrò al ballottaggio”, il sig. Massaro ha palesato che per lui Bettiol e Prade sono la stessa identica cosa.
    1.bis – Di conseguenza Massaro si è collocato fuori dal centro-sinistra. Altrimenti, se fosse davvero “contrario a Prade”, non avrebbe nemmeno avuto il dubbio di dire che appoggerebbe la Bettiol.
    1.ter – essendo esterno al centrosinistra il centrosinistra non è spaccato. Il centrosinistra è unito e unitamente ha trovato un candidato: Claudia Bettiol. Tutto il resto è altro. Chiamatelo come meglio credete.
    2 – Al programma del PD non ha forse lavorato anche il sig. Massaro in questi anni? Dunque? Quali dubbi? Rinnegarlo ora conferma che la battaglia di Massaro è personale, egocentrica, personalista. E pur di vincerla è disposto a permettere che vinca Prade: se non io, nemmeno la Bettiol!.
    3 – O forse il sig. Massaro non può permettersi di dire che sosterrebbe la Bettiol al ballottaggio, per alcune presenze nelle sue liste? Dunque? Se la sua alleanza potrebbe sgretolarsi per un’intenzione di voto, cosa accadrebbe qualora il sig. Massaro vincesse e dovesse passare all’amministrazione di una città con un’alleanza Brancaleone? Ancora litigi, ancora immobilismo? Esattamente come la giunta Prade.

    A Belluno ci sono due progetti, due visioni della città: una di centrodestra (Antonio Prade), una di centrosinistra (Claudia Bettiol). Il resto è sterile distrazione.

  10. Sarei curioso di sapere per chi voteranno al ballottaggio i grillini!!

  11. Sinceramente la risposta di Massaro non l’ho capita…

  12. Se uno legge il titolo pensa che la colpevole sia la visalli…. Ma qui la domanda é:cosa vuol fare Massaro in caso di ballottaggio bettiol- prade? Se riconferma quanto ha detto al corriere del veneto vuol dire che lavora veramente per prade! Vuol dire che il suo obbiettivo non é mandare via questi incapaci, non vuole liberare la città da prade e amici! la verità la dice Massaro stesso: si è messo nelle mani di orso grigio e celeste balcon, per cui non farà mai una scelta a favore del centro sinistra e dell’alternativa. Ormai la sua candidatura è funzionale a prade…

  13. E pensare che unito il centrosinistra avrebbe vinto al primo turno…

  14. Togliendo il colore francamente incomprensibile attribuito al comunicato dal giornalista mi sembra che il punto sia uno: c’è un solo centro-sinistra e Massaro non ha sciolto le ambiguità sul fatto di sostenerlo o meno in caso di ballottaggio…Massaro si dimostra ostaggio di una coalizione che non è di centro-sinistra e che strizza l’occhio anche a Prade, di fatto. Uno che fino a ieri stava nel PD senza aver mai detto negli anni scorsi che diavolo era sto rinnovamento che ora vuole fare fuori dal PD non dice in modo chiaro che il suo campo è e rimane il centro-sinistra e ad eventuale ballottaggio si comportterà di conseguenza ?!? ma avete tutti le fette di prosciutto davanti agli occhi…?!? Massaro si sta rivelando un venditore di fumo davvero parecchio bravo…

  15. Mi pare che qui si vada a cercare il pelo nell’uovo, ma anche peggio: trovo disdicevole che il PD e soprattutto Irma Visalli (che conosco e stimo molto dal punto di vista personale) trovino il pretesto di una frase tolta dal suo contesto per attaccare chi sta portando avanti un progetto onesto CONTRO il progetto dell’attuale Sindaco. Non ho trovato né letto l’articolo, ma immagino che se la domanda è stata “cosa farà dopo l’8 maggio se la candidata del PD andrà al ballottaggio?” la risposta non poteva che essere “non lo so”, considerato che non è possibile escludere del tutto la possibilità che al ballottaggio possano arrivare sia Massaro, sia Bettiol. In ogni caso, ammesso anche che il confronto al ballottaggio possa essere Bettiol-Prade, potrebbero esserci due possibilità (sto parlando a livello personale su mie riflessioni, non sono il portavoce di Massaro, sia chiaro): un appoggio diretto a Bettiol oppure la neutralità, lasciando libertà di scelta agli elettori (che tanto sceglieranno comunque chi appoggiare), non certo un appoggio a Prade.
    Invito il PD a dare un’occhiata al sito http://www.massarosindaco.it, perché vi troveranno tanti articoli contro l’amministrazione Prade, quindi non è verosimile che si vada ad appoggiare chi si è tanto osteggiato durante questi ultimi 5 anni e che si continua a contrastare.
    Mi chiedo, invece, sempre come mera considerazione personale e senza essere il portavoce di nessuno, se non sia invece il PD che sta facendo un favore a Prade, cercando di creare una convinzione nella gente che Massaro è il “diavolo”. La continua asprezza del PD contro Massaro, invece, non farà che alimentare la convinzione nella gente che le logiche di partito sono ormai così poco democratiche da non permettere che qualcuno faccia un percorso differente. Creando queste polemiche, purtroppo, non si può pensare di raccogliere più voti ma bensì si rischia di allontanare gli elettori, lasciando il campo a quelli che voteranno il centro-destra.
    Detto questo, vorrei invitare Irma Visalli e tutto il PD a ricordare che l’obiettivo è prima di tutto fermare Prade ed è a questo obiettivo che bisogna concentrare gli sforzi. Quello che sarà dopo l’8 maggio si vedrà al momento opportuno, in base a chi riuscirà ad arrivare al ballottaggio.
    Evitiamo le polemiche, per favore, e manteniamo la campagna elettorale in un livello di civile confronto sui diversi progetti e di rispetto reciproco, perché Belluno ha bisogno di questo, non di “baruffe”.

  16. […] http://www.bellunopress.it/2012/04/06/fantasie-pasquali-visalli-accusa-massaro-di-lavorare-per-prade… […]

  17. Tra bellunesi in trasferta e piani inclinati è meglio indossare il giubbotto antriproiettile per il pericolo di pallottole vaganti sparate a caso, sono solo tante polemiche sterili e insulti fuori gratuiti. Pensiamo ai progetti e alle cose da fare visti i tempi che corrono! Questo si aspettano i nostri Concittadini!!!

  18. Ergo, Tra bellunesi in trasferta e piani inclinati è meglio indossare il giubbotto antriproiettile per il pericolo di pallottole vaganti sparate a caso, sono solo tante polemiche sterili e insulti fuori luogo e gratuiti. Pensiamo ai progetti e alle cose da fare visti i tempi che corrono! Questo si aspettano i nostri Concittadini!!!

  19. Ma insomma lo vogliamo mandare a casa sto Prade o no? Che sia nei post o nei commenti a margine c’é la crociata a chi è più duro e puro, intanto tutta l’agenda degli argomenti la detta lui fregandosene delle polemiche che anzi mamma cara quanto lo rafforzano! Jacopo se é coerente intanto comincerà a votare per mandarlo a casa e nello sfortunato caso io farò lo stesso. Anche invitassimo i nostri reciprochi sostenitori a farlo, possiamo garantire che lo faranno? Ognuno risponde di se stesso e delle proprie dichiarazioni, vediamo di non trovarci poi a litigare su di chi é colpa se ci ritroviamo altri cinque anni cosi. Alé Belluno!
    aEB 4PD

  20. Tanto per chiarire una cosa è bene che si sappia: nell’ultimo Consiglio Comunale il PD ha garantito il numero legale!!! è questo il metodo per mandarlo a casa? Parliamo di cose serie e facciamo proposte serie questo è il metodo per battere Prade non sparando su Massaro!!!

  21. Che male che ho scritto! Scusate, svegliaccia per gazebo!

  22. Tante chiacchiere inutili. Se il PATTO PER BELLUNO avesse voluto Prade lo avrebbe appoggiato da subito ma è una ipotesi che non abbiamo neppure preso in considerazione. Noi vogliamo essere protagonisti della vita politica nella nostra città e non pedine di qualche partito che ha testa ed interessi ben distanti da Belluno. Per questo abbiamo scelto Jacopo Massaro come alleato e candidato sindaco, per poter prendere decisioni in autonomia ed uscire da questa eterna rissa tra destra e sinistra che ha prostrato e distratto il paese mentre i veri potenti continuano a dissanguarlo. Noi partecipiamo alle elezioni reali sostenendo le nostre idee e il nostro candidato e siamo poco interessati agli esiti delle elezioni virtuali.

  23. A proposito delle elezioni “virtuali”… Ieri mi ha chiamato la “solita” società di sondaggi (quella che aveva fatto il sondaggio alcuni mesi fa prima delle “primarie” PD che non sono state più fatte). Evidentemente “la paura fa 90″…

  24. Dov’è la proposta di Massaro, signor Celeste Balcon? Una NO LOGO senza un minimo progetto di città? Una NO LOGO che parla di rinnovamento e culla i Rasera Berna, Ermano De Col e altro repertorio giurassico vario? Ma per cortesia… Perché usare le parole quando servono (come dice lei) i fatti? Rinnovamento, cambiamento… Solo ed esclusivamente perché voleva essere lui il candidato del PD e quando (democraticamente) si è deciso di no, il protagonista si è offeso e ha fatto da sé… Senza contare che era un progetto a cui lavorava dall’estate scorsa (a dirlo sono persone contattate ad agosto!!!), prendendo per i fondelli chiunque cercasse di lavorare per una proposta unitaria del PD. Complimenti!

    Una città si amministra con un’IDEA e un progetto amministrativo, non con gli “io non ci sto”, le porta sbattute i “no alle segreterie”, mettendo in piedi alleanze che ricordano l’Unione e già ora traballano al sol pensiero di dover amministrare Belluno.

  25. Come piace dire alla Visalli “prendo atto” che Svaluto non sa mai come passersi le giornate…. evidentemente parla per conto di qualcuno e sempre evidentemente è stato assente ai consigli comunali in questi 5 anni e non ha avuto modo di vedere chi è Massaro!
    Comunque, per tornare alle cose serie, credo che tutti in questo momento debbano essere concentrati sul presente e al proprio percorso, quello che ci sarà dopo non lo può sapere nessuno ed è quindi inutile discutere ora eventuali convergenze di voto.
    Secondariamente, e che questo sia chiaro per tutti, se uno entra a far parte di una lista civica e non politica, ad un eventuale ballottaggio non accetta imposizioni di voto da parte di nessuno! Non sono iscritto ad un partito politico perchè credo che i partiti non siano rappresentativi di nessuno se non di se stessi, quindi mi senti libero di votare chi cavolo voglio ad un eventuale ballottaggio!!!!!!!!!!!!!!!!

  26. D’altronde cosa ci si può aspettare da Jacopo Massaro e coalizione! Ricordo a tutti quanti che il patto è di destra e consequenzialmente al ballottaggio voteranno Prade…. andate a guardare la pagina facebook di Piero Balzan e troverete tra gli interessi Silvio Berlusconi…. mi ricordo sempre un commento di dicembre in cui il caro Celeste Balcon a una certa Maria che lo accusava di voler andare con Massaro ha risp indignato:” io?come si permette?? come può dire questo?? sono io mai venuto a MANGIARE a casa sua??” siete fortissimi…

  27. Ma la smettiamo di dire che ci può essere un ballottaggio Massaro-bettiol? Continuiamo a ingannare gli elettori di centrosinistra così! Prade va al primo turno, lo dicono tutti i sondaggi, compresi quelli falsi che i sostenitori di Massaro divulgano violando le regole del’agcom! E il fatto che Massaro dica che nonsa chi sosterrebbe é la dimostrazione che la sua eterogenea coalizione non sta in piedi perché avrebbe orientamenti diversi al ballottaggio. Questo perché non é un raggruppamento di centrosinistra, ma di arrivisti e trombati riciclati.

  28. pienamente d’accordo con Luca. E comunque non è questione di frasi estrapolate, ma di frasi e basta: un candidato di centrosinistra come Massaro, al di là del suo percorso più o meno lineare (sic) ha il *dovere* di esprimere una linea chiara, non di lanciare un sasso dubitativo per poi magari lasciare commentare il suo staff su Bellunopress con fare vittimista e rimandando al link del suo sito personale. Pessimo: sono errori di valutazione e comunicazione che speriamo riesca a correggere, pena ritrovarci davvero Prade vincitore al primo turno. E’ ora di sapere da che parte stare e di lavorare per la sconfitta del centrodestra: i bellunesi sapranno ben valutare tra chi porta argomenti per una città nuova e chi no, tra chi riempie le liste di riciclame vario e chi butta dentro facce veramente nuove.

  29. A Andy – 7 aprile

    Non per obbligo, ma mi piacerebbe conoscere il tuo nome e cognome.(o la tua e.mail!)
    Mi piacerebbe anche poter avere con te un confronto diretto e serio sulla Politica e sulla Città.
    Mi par di capiere che sei un giovane e non puoi conoscere la mia storia politica ed amministrativa.
    Diversamente non avresti scritto che parlo “a nome di qualcuno”, semmai sono stato sempre considerato “border line” nell’ ambito della politica e dell’ amminastrione della città e non solo.
    Posso assicurarti che , da pensionato, ho le giornate piene: figli, nipoti in quantità, cura della casa e della “dacia” in Cadore e tanto interesse per la politica, per la Citta e per questa Provincia. Il tutto, ora, “ovviamente dietro le quinte” !!
    Ti saluto cordialmente e tanti auguri per tuo impegno civile e politico.
    Mario Svaluto Moreolo

  30. Su su, tutte queste polemiche non fanno bene a nessuno! Mi auguro che anche per i sostenitori di Massaro l’unico obiettivo sia mandare a casa Prade che, onestamente, non merita proprio un secondo mandato!

  31. In caso di ballottaggio Prade-Bettiol mi auguro che si possa arrivare ad un accordo Bettiol-Massaro.

  32. Sotterriamo l’ascia dei particolarismi e diamoci la mano: mandiamo a casa Prade!!!

  33. Il centrosinistra con Claudia Bettiol vuole battere Prade. Molti elettori invece chiedono cosa Massaro desideri fare in caso di ballottaggio tra Bettiol e Prade ! Lui non da una risposta chiara! Sempre di più risulta fragile il patto col diavolo che Massaro ha firmato pur di strappare una vittoria! Ma siamo sicuri che il fritto misto possa essere un valido candidato per cambiare Belluno?

  34. Caro Lino per fare un matrimonio ci vuole l’assenso di entrambi =) la Claudia Bettiol ha già detto che al ballottaggio voterà sempre e cmq contro Prade! Massaro dice che deciderà la coalizione ovvero Piero Balzan e Celeste Balcon! cosa decideranno di votare Balzan e Balcon?? andate sul profilo facebook di Balzan e capirete chi voteranno… mitici .. mitici ,,,,mitici…

  35. Cosa voteranno Balzan e Balcon? Prade?

  36. La Bettiol finora è stata ineccepibile.

  37. Sono un’elettrice del Popolo della libertà! voi PD fate veramente ridere!! Massaro voterà Prade e lo farà legittimamente!! questa dicasi Democrazia!!! volete votare voi al posto di Massaro?? è questa la democrazia??? Massaro continua cosi!! vieni da noi e lascia stare il csx!!! Stima assssoluta per Piero Balzan e Celesta Balcon che hanno sempre dimostrato solidità politica e sono sempre rimasti fedeli al centrodestra e al Pdl…. se andrete al ballottaggio io e la mia famiglia saremo con voi!!
    Teresa.G.

  38. Io non sono iscritto a facebook quindi non posso sapere cosa ci sia sul profilo di Balzan…

  39. Teresa, voi del PDL siete dediti al trasformismo!

  40. Siete arrivati a fine mandato solo grazie ai voti della Zoleo!

  41. C’è scritto interessa a Piero Balzan Popolo della libertà e Silvio Berlusconi… Legittimo tra l’altro… Come sarà legittimo quando il Patto voterà Prade se lo farà… Non capisco perchè Massaro si vergogni di coloro che lo sostengono solo perchè sono apertamente di centrodestra e in particolare PDL…

  42. Essere coerenti nella vita è difficile,ci sono candidati(destra e sinistra) che 2 anni fa si sono dimessi da consiglieri, ci sono fuoriusciti dal Pd andati Verso Nord , altri da candidati sindaco di sinistra sono andati a destra.Allora questi chiedere a Massaro,al Patto,VersoNord-Udc, e altri il loro comportamento in caso di ballottaggio è più che legittimo.Solo 5 stelle hanno già detto che lasciano libertà di voto.

  43. Brava Teresa.
    Abbiamo pensieri opposti, ma la stessa visione della realtà “elettorale”.
    “Belluno InMovimento: ero di sinistra, Massarò di centrodestra!”

  44. Certo che ci vorrebbe una gran faccia tosta a votare al primo turno Massaro perché rappresenta il nuovo e al secondo turno Prade!

  45. Teresa: se Balcon è sempre rimasto fedele al centrodestra, come mai è stato per 5 anni all’opposizione?

  46. Caro Lino è facile fare sofismi ogni volta…. Balcon è un ottimo politico quando vota,legittimamente contro Prade, e diventa inaffidabile quando vota Prade? Bè la politica fatta così è facile ma anche ridicola… mi faccia il piacere… Balcon ha dimostrato di essere uno stimato e lungimirante politico, vicino ai cittadini, quindi la smetta di attaccarlo solo perchè ora non ne condivide le scelte e sia più coerente con sè stesso.. grazie e arrivederla…

  47. Tutti quanti abbiamo potuto notare come in questi 5 anni una giunta eterogenea come quella Prade sia riuscita nel compito di non-governare una città, cerchiamo di non commettere lo stesso errore! Evidentemente nello spirito dell’antipolitica e della riluttanza ai partiti, si cerca di nascondersi dietro una lista civica senza coloranti (a mio parere con troppi conservanti) che è in realtà l’insieme di soggetti riuniti nel progetto di regolare vecchi conti, creatisi magari all’interno degli stessi partiti! Il rinnovamento , ed è questa l’idea che dovrebbe spingere tutti quelli che si interessano di politica, va fatto dall’interno, senza cavalcare il vento che soffia più forte in questo momento…
    La decisione di non esprimere le proprie scelte e quindi di non prendere posizione contro un candidato che si cerca di “sconfiggere” in quanto sindaco uscente, e che si è caldamente osteggiato in questi anni, è da considerarsi come accomodante? Forse si, forse no. Ed è appunto questa ambiguità che dovrebbe far riflettere! Che ci siano due (o più) anime all’interno del progetto? Ci si può allora fidare di avere una squadra divisa già in partenza? Credo che la gente abbia bisogno di scelte chiare e di linee decise da parte dei candidati!

  48. Io pongo solo una domanda : cosa vuol fare Massaro in caso di ballottaggio bettiol- prade? Quresta risposta non è arrivata! E se una persona non risponde è perchè ha paura di rispondere!!
    Il nostro obiettivo è mandare a casa questa amministrazione compreso prade che ha distrutto questa città e i conti di questa città e facendoci credere in questi giorni di aver risollevato Belluno prendendo dalla sua parte cose che non ha fatto lui (es. La mostra del Tiziano, voluta e ottenuta dall’amministrazione provinciale di Centro-Sinistra), non si è interessato di niente, partendo dal Bim passando per la Sersa e per arrivare alla questione Gabelli e questi sono solo alcuni esempi.
    Poi se Massaro crede che sia Prade la scelta giusta che lo dica pubblicamente e dica che lui non è di Centro-sinistra, come ha fatto capire, usando però giri di parole, in questi giorni.

  49. Teresa, io non ho attaccatto Balcon, quindi la smetta lei di insultarmi.

  50. ELEZIONI BELLUNO: IL CENTRO SINISTRA E LA “SINDROME DI TAFAZZI”
    http://bellunopiu.it/?p=1750

  51. 52 interventi, 0 programma!! L’esito delle elezioni e’ scritto …

  52. Valballa, gli interventi prima di te sono stati 53, non 52! Dimentichi inoltre che alla discussione hanno partecipato anche elettori del PDL!

  53. 55 interventi, 0 programmi.
    L’esito delle elezioni e’ scritto…

  54. Vedo che hai compreso anche il tuo intervento (n. 54)! Quale sarebbe dunque l’esito delle elezioni?!

  55. ci vorrebbe proprio una psicologa!

  56. Tranquilli, vincerà Prade. Sideralmente lontano dai vecchi comunisti che usano ancora gli ukase come strumento di lotta politica ( vedasi intervento della Visalli) e sideralmente lontano da Massaro che altro non e’ se non la coperta (corta) che copre la più vecchia classe politica che ci sia in circolazione (De Col, Raserà Berna, Balcon, Dal Farra, Polesana…azionisti di riferimento della sua coalizione). Sara’ senza coloranti, Massaro, ma i conservanti sono molto usati, nella lista… Prade e’ antropologicamente diverso, e si vede. Per cui vincerà perché in questa Città la sinistra parla a se’ stessa e di se stessa, declina slogan, ma non uno straccio di prograa concreto che non sia il copia incolla di qualche pensiero che va bene per ogni campagna elettorale. Bettiol, a tale proposito, sta facendo una campagna elettorale che sembra la seconda puntata delle elezioni provinciali perse… Forse crede di essere al processo di appello… Ma perderà …

  57. Valballa, scommetto che ti aspetti che Prade vinca addirittura al primo turno! Ti sei chiesto come mai una parte del PDL, l’UDC e la LEGA NORD non lo appoggiano?

  58. Valballa, come mai Prade non si ripresenta con la stessa coalizione con la quale ha vinto cinque anni fa?

  59. No, Prade non vincerà certo al primo turno! Quanto all sua coalizione, bisognerebbe chiederglielo a lui. Secondo me le liste che lo sostengono oggi sono migliori, e di molto, di quelle che lo sostenevano ieri.

  60. Forse perché c’è la Zoleo?!

  61. Vabbe’, e’ questione di opinion. Ma io fra la Lega e Zoleo preferisco Zoleo, la quale non deve essere poi tanto male se cinque anni fa era la candidata a sindaco del centrosinistra. Purtroppo vedo che funziona sempre il meccanismo mistificatorio che la sinistra usa, variabile ben rodata dell’attacco personale: se uno cambia partito e va da destra a sinistra e’ saggio, mentre se si disamora della sinistra e’ quasi un delinquente.

  62. Valballa, quanti partiti e gruppi consigliari ha cambiato la Zoleo dal 2006 ad oggi?

  63. Mentre io conto quanti partiti ha cambiato Cristina Zoleo, tu conta, per cortesia, i partiti che ha cambiato Sergio Reolon. Oppure Maurizio Fistarol, oppure Rufus, oppure Raserà Berna, oppure Ermanno De Col. E’ una bella gara !! E mi pare che Jacopo Massaro abbia capito bene come si fa!!

  64. Reolon, Rasera Berna e De Col non sono mai stati a destra!

  65. Stesso discorso per Rufus e Fistarol.

  66. Quando Follini votò la fiducia a Prodi il centrodestra gridò allo scandalo; quando i vari Calearo e Scilipoti votarono la fiducia a Berlusconi il centrodestra esultò… Dove sta la coerenza?!

  67. Appunto, questione di coerenza. E si tratta di un criteri che vale sempre, a mio avviso, sia per i politici di destra che per quelli di sinistra. La coerenza e’ una virtù dell’uomo prima ancora che del politico. Da questo punto di vista, i politici nostrani lasciano a desiderare, e molto.