Tuesday, 21 August 2018 - 23:48

In fiamme il Nevegal. Ora l’ombra dell’asta

Mar 30th, 2012 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni

Piazzale del Nevegal (Belluno)

Brucia per alcune ore il Nevegal. Le fiamme sono state prontamente domate questa sera dall’intervento dei Vigili del fuoco. Ma bruciano ancora gli animi dei 180 iscritti all’Associazione “Amici del Nevegal”, dopo la decisione del Comune di Belluno di procedere alla cessione della Nis (Nuovi impianti sportivi) la società partecipata che gestisce gli impianti del Colle bellunese. “Si chiude così dopo 20 anni l’avventura del Comune – dichiara Ezio De Pra, presidente dell’Associazione –   che era subentrato in modo rocambolesco nella gestione alla Sis (Società impianti sportivi) società privata, proprietaria degli impianti che aveva gestito per 27 anni. Le oramai prossime elezioni comunali – prosegue De Pra – il progetto Abitare il Nevegal con la scuola svizzera che stenta a decollare, la profonda crisi generale che rende poco appetibili gli investimentiprivati per l’impiantistica invernale, ci preoccupano molto. E fanno ritornare alla mente quell’asta deserta del 1993, con il conseguente rischio chiusura degli impianti. Auspichiamo pertanto che un’efficace azione politica scongiuri questo rischio. Siam- conclude il presidente degli Amici del nevegal – a credere sulle possibilità del Colle, confidando nella creazione di una nuova stazione invernale ed estiva, arricchita da imprenditoria privata, ma non dimenticata dalle istituzioni”.

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. nota per la redazione la foto non è quella dell’amico Presidente degli Amici del Nevegal ma di un imprenditore di Ponte nelle Alpi, omonimo

  2. grazie della segnalazione. foto sostituita

  3. Mi aspettavo che la Redazione intitolasse:
    Fiamme in Nevegal: colpa di Prade.

  4. Valballa, la tua insinuazione è pesante. coraggioso come un coniglio, nascosto nell’anonimato. è evidente che sei un politico del Pdl