Tuesday, 22 May 2018 - 00:50

Sportivi ghiaccio Cortina. L’Under 18 espugna il campo di Vipiteno e conquista le final four del campionato di categoria

Mar 26th, 2012 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Sportivi Ghiaccio Cortina

Dopo il successo in gara uno, il Cortina risale l’Alta Val d’Isarco verso Vipiteno con il chiaro intento di piazzare subito il colpo buono per approdare alle final four del campionato Under 18. Unico assente, nelle file ampezzane, il lungodegente Dell’Osta. Gli altoatesini rinunciano invece a Gabalin e a Staudacher, squalificato dopo la rissa con insulti e pugni alla fine di gara uno a Cortina.

Le squadre partono guardinghe e attente a non scoprirsi. Il gioco si sviluppa molto nella zona neutra, anche se il Cortina riesce ad andare al tiro più volte; ci pensa il portiere dei Buam a raffreddare le velleità del Cortina. Il primo tempo si chiude zero a zero.

Nel secondo drittel si alza il ritmo di gioco e cominciano a fioccare le occasioni per il Cortina che però non riesce a concretizzare. E fa presto ad arrivare l’uno a zero del Vipiteno: uno scontro fortuito tra un terzino ampezzano e un attaccante avversario causa lo spostamento della porta ampezzana di oltre a un metro; il Vipiteno ne approfitta e incassa il goal a porta sguarnita, dopo la (incredibile) convalida dell’arbitro Ceschini. Dal torto subito il Cortina trova più vigore e più forza e reagisce in modo aggressivo, cercando di riportare la contesa in parità, ma né Vecellio né Vallazza concretizzano. Il meritato pareggio arriva con Riccardo Lacedelli, imbeccato da Zanatta e De Zanna. Il Cortina raddoppia quindi con Pomarè e si va al secondo intervallo sul due a uno per gli ospiti.

Al rientro sul ghiaccio gli ampezzani pattinano a mille, facendo una grande pressione sui difensori avversari senza lasciare al Vipiteno il tempo di ragionare. Il Cortina non si risparmia e costruiscono molte e pericolose azioni di gioco che mettono in grossa difficoltà la retroguardia dei Buam. Al dodicesimo minuto gli Scoiattoli costruisce una bella azione: Simone Lacedelli apre per De Zanna che passa a Riccardo Lacedelli il quale supera il diretto avversario, si presenta solo davanti al portiere e riesce a infilarlo segnando il 3 a 1.

Da questo momento gli ampezzani controllano in maniera magistrale il tentativo del Vipiteno di recuperare il risultato, ma non ci sarà più nessuna chances per i Buam che devono deporre le armi di fronte ad una squadra che nel doppio confronto ha dimostrato di essere più meritevole di accedere alle finali.

Le final four si svolgeranno proprio a Vipiteno venerdì 30 e sabato 31 marzo. Il Cortina conosce già il suo avversario che sarà il Valpusteria. La squadra vincente giocherà per lo scudetto e la perdente per il 3° e 4° posto. Per il momento si conosce solo la terza squadra (insieme a Cortina e Val Pusteria) che è il Renon. Per conoscere l’avversario in semifinale di quest’ultimi, bisognerà aspettare martedì 27 e la vincente tra Asiago e Gardena, uniche squadre ad andare alla terza partita in questa fase.

 

 

Share

Comments are closed.