Saturday, 24 February 2018 - 19:55

Appia, Confindustria e Unione artigiani preoccupate per il sistema di tracciabilità dei rifiuti Sistri

Mar 23rd, 2012 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

A.P.P.I.A., Confindustria Belluno Dolomiti e Uapi considerano il sistema di tracciabilità dei rifiuti, Sistri motivo di preoccupazione e di malcontento per le imprese.

I rinvii dell’operatività, che si ripetono ormai da due anni, testimoniano infatti una situazione non gestibile, che richiede la rivisitazione totale del progetto, come sostenuto dalle Associazioni e, anche dal Ministro Clini nelle settimane scorse.

In questa situazione, il pagamento del diritto Sistri per l’anno 2012, fissato per il 30 aprile, viene percepito da tutte le nostre imprese come una vessazione ingiustificata: esse hanno già versato, per l’anno 2010 e per l’anno 2011, settanta milioni di euro, senza averne ritorno alcuno.

In periodi di profonda difficoltà economica come quello attuale, l’obbligo di nuovi versamenti, ad avviso di tutti, non trova giustificazione.

Quello del pagamento del contributo per il 2012 è diventato dunque un problema importante e cruciale, che il Ministero deve affrontare da subito: le imprese ne aspettano legittimamente la soppressione.

Le Associazioni imprenditoriali si sono fatte carico di questo problema inviando una lettera congiunta indirizzata al Ministro Clini, chiedendo la soppressione del contributo SISTRI.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.