Monday, 24 September 2018 - 03:37

Caso Tib. Claudia Bettiol: “Il Comune deve tutelare il lavoro,non affamare le imprese”

Mar 21st, 2012 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Cronaca/Politica, Riflettore

“Sono a fianco di tutti gli imprenditori che soffrono a causa dell’inefficienza dell’amministrazione pubblica. Il Comune di Belluno non sta facendo la sua parte. Lo vediamo con il caso Tib: un’impresa e i suoi lavoratori portati alla disperazione dall’ente pubblico che non onora i suoi debiti”. Claudia Bettiol esprime così la sua solidarietà al Tib teatro, che ha pubblicamente denunciato la difficoltà in cui si trova a causa di pagamenti contestati dalla Fondazione Teatri delle Dolomiti. “Il sindaco Prade e il suo vice Colle sono corresponsabili della situazione pessima in cui si trova la Fondazione, con impegni non onorati e soci in fuga – aggiunge la candidata sindaco -. Spero che non siano il Comune e la Fondazione a complicare una situazione già difficile per il mondo del lavoro e delle imprese. Merito, professionalità e rispetto del lavoro sono presupposti per un’attività amministrativa che punti a far crescere la città e non a dividerla”.

 

Share

5 comments
Leave a comment »

  1. Da Leonardo Colle.
    Ma la candidata Claudia Bettiol si informa sui fatti prima di parlare? Come si fa ad accomunarmi alla posizione di Prade sulla questione Tib, quando da anni sono uno di quelli che più si spendono per difendere la cooperativa teatrale dalla sistematica discriminazione posta in essere da una frangia della maggioranza?
    Forse la Bettiol pensa di fare il candidato sindaco extraterrestre? O sbaglia sapendo di sbagliare; sarebbe un pessimo ritorno ai vecchi sistemi della politica italiana. Ed allora si capirebbe anche la scissione della sinistra bellunese.
    Leonardo Colle – Lega Nord

  2. La signora Bettiol torna sul pianeta terra solo in vista di qualche elezione… con poche idee e peraltro confuse!

  3. Se la Lega Nord si fosse veramente spesa nel difendere il TIB, avrebbe dovuto chiedere la testa dell’assessore alla Cultura, pena la sfiducia al sindaco. Non mi risulta l’abbia mai fatto. Dalla Lega Nord soltanto parole, non fatti.

  4. Bettiol e’ una delle cause di quanto sta succedendo, perché l’idea balzana di costituite una Fondazione Teatri e’ anche sua. Andate a vedere i primi anni di vita della Fondaxione Teatri per capire gli ultimi. Quanto a Colle, beh, un vicesindaco che da il sindacalista di una brava impresa teatrale non s’era mai visto. La verità, a mio patere, va oltre la Fondazione Teatri: in Città c’è una grave frattura culturale, mondi che non di parlano e che non si riconoscono. La politica, questa volta, non e’ riuscita a risolvere il problema perché il problema e’ pre-politico.

  5. Il problema è esclusivamente politico: è colpa dell’amministrazione comunale uscente se la situazione è degenerata.