Sunday, 18 February 2018 - 10:40

Balneazione in Veneto: Il 91% delle acque eccellenti. Finozzi: “Facciamolo sapere a tutti”

Mar 21st, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Marino Finozzi

“E adesso facciamolo sapere a tutti, che le acque di balneazione del Veneto sono di qualità: nel 91 per cento dei casi eccellente, nel 3 per cento buona e comunque sia nel restante 6 per cento sufficiente”. E’ soddisfatto l’assessore al turismo del Veneto Marino Finozzi per i risultati ufficiali delle analisi circa la qualità delle acque “che i nostri turisti cercano, vogliono e hanno il diritto di pretendere. Invito tutti i nostri tour operators a diffondere i dati assieme alle loro proposte”.

“Abbiamo circa 150 km di coste utilizzabili per turismo, tra spiagge marine e litorali del Lago di Garda – aggiunge Finozzi – rispetto alle quali la riconosciuta qualità dell’acque è un elemento essenziale. In più, il monitoraggio è continuo, e anche questo dobbiamo far sapere, così come dobbiamo informare del fatto che i controlli riguardano tutto il sistema idrico regionale: corsi d’acqua, laghi, acque di transizione, acque marine costiere più al largo, dove gli indici di qualità sono in costante miglioramento nell’ultimo decennio”.

Quello balneare è uno dei più importanti segmenti del turismo da primato del Veneto. “Dei quasi 63 milioni e mezzo di presenze turistiche, che generano un fatturato di circa 15 miliardi di euro – dice ancora Finozzi – le presenze nelle località balneari sono 26.485.634, pari cioè al 41,77 per cento del totale. Di queste presenze, 16.264.222, cioè oltre il 61 per cento del totale, riguardano ospiti provenienti dall’estero, che nelle zone di balneazione hanno aumentato sia il numero dei pernottamenti (+ 4 per cento nel 2011 rispetto al 2010), sia il numero degli arrivi (in totale 2.391.033; +6,2 per cento). Questo è anche il comparto dove la durata del soggiorno è maggiore e con effetti economici davvero significativi. Avere le acque a posto, anzi di alta qualità – ha concluso Finozzi – è un valore aggiunto che mi rende ottimista sull’andamento della prossima stagione, pur in un oggettivo periodo di generale difficoltà economica”.

 

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. La montagna muore e qua se parla de balneazione…pazzesco….chiedete in centro cadore com è l’acqua…

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.