Wednesday, 18 July 2018 - 08:16

Sabato a Feltre l’inaugurazionedel Polo bibliotecario feltrino

Mar 13th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Sabato 17 marzo 2012 alle ore 10 nell’Aula Magna “Leandro Fusaro” di Palazzo Borgasio in Via Luzzo 13, avrà luogo l’inaugurazione ufficiale del Polo Bibliotecario Feltrino. Dopo il saluto delle autorità intervenute, Isabella Panfido presenterà la mostra di Paolo Del Giudice “Sfogliare volti. Scrittori e poeti del Novecento”. La cerimonia si trasferirà poi davanti alle ex Scuderie Napoleoniche, dove un centinaio di bambini delle scuole elementari di Feltre lancerà dei palloncini con messaggi sulla lettura e sui libri. Con l’accompagnamento del coro “Musicaliceo” diretto dalla m.a Maria Canton, si procederà quindi al taglio del nastro e alla visita alla struttura. L’inaugurazione è stata resa possibile anche grazie alla fattiva collaborazione prestata dall’Associazione Fenice Ar te Cultura Turismo e dal signor Flavio Marin del gruppo Argenta.
La mostra di Paolo Del Giudice (www.paolodelgiudice.com), che sarà ospitata nelle ex Scuderie Napoleoniche sarà visitabile fino al 31 maggio durante l’orario di apertura della biblioteca: lunedì e giovedì dalle 14 alle 18; martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18; sabato dalle 9 alle 12.

Alla fine del 2011, è stato possibile concretizzare il progetto di trovare una valida collocazione al patrimonio librario pubblico feltrino, grazie alla disponibilità e alla lungimiranza degli amministratori della Comunità Montana Feltrina, del Rettore dell’Università IULM, prof. Giovanni Puglisi, e del Comune di Feltre. Infatti, con la presa in carico del compendio immobiliare comprendente le ex Scuderie Napoleoniche e il Palazzo Borgasio, si è potuto costituire il Polo Bibliotecario Feltrino, intitolato a “Panfilo Castaldi” (1430 -1487) medico, umanista e prototipografo. In questo sono confluiti i volumi delle Biblioteche Civica, della Comunità Montana Feltrina e dell’ex sede di Feltre dell’Università IULM, per un totale di oltre 120.000 titoli. L’intervento, che permette di riattualizzare un complesso storico di rilievo artistico-architet tonico, valorizzando nel contempo il Centro Storico, è stato possibile anche grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto, alla consulenza della Sovrintendenza ai Beni Librari del Veneto e alla collaborazione del Servizio Provinciale Biblioteche.

Share

Comments are closed.