Saturday, 20 October 2018 - 13:28

Visita alle Green Energy Island. Confindustria Belluno Dolomiti condurrà le aziende bellunesi alla scoperta di un modello di eco sostenibilità e autonomia energetica

Mar 6th, 2012 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

Palazzo Doglioni-Dalmas sede Confindustria Belluno Dolomiti

Il Servizio Innovazione di Confindustria Belluno Dolomiti dopo aver portato imprese e amministratori comunali a Güssing, la città austriaca modello per autosufficienza energetica, apre l’Innovation Tour 2012 con una visita alle Green Energy Island alla FIAMM di Almisano a Vicenza.

Ma cosa sono le Green Energy Island?

L’isola energetica ad Almisano è un impianto progettato dall’azienda Fiamm, che ha come obiettivo quello di generare la totale autonomia energetica di un territorio.

Con il termine isola energetica si considera un territorio ad auto-sostenibilità energetica e nello specifico un’area che sfrutta l’energia accumulata da un impianto fotovoltaico associato a batterie al cloruro di nichel. L’energia elettrica prodotta dal sole è quindi immagazzinata grazie a queste batterie che sono alimentate a sale e non a litio.

L’impianto vicentino che porta il nome Energy Island è in grado di erogare energia, in modo costante, alla rete elettrica delle abitazioni di 50 famiglie che partecipano alla sperimentazione, indipendentemente dall’ora del giorno. L’impianto provvede al loro fabbisogno energetico con appena 200 mila kWh/anno e con una riduzione di 106 tonnellate /anno di emissioni di CO2 .

L’obiettivo della Fiamm è quello di allargare questo esperimento su vasta scala, producendo quantità più elevate di energia rinnovabile.

Paolo Montagner delegato all’innovazione nella Giunta di Confindustria Belluno Dolomiti che accompagnerà le aziende in questa visita, sottolinea: “stiamo lavorando assiduamente per far conoscere alle nostre imprese e al nostro territorio le realtà che sono riuscite ad avviare progetti innovativi generando uno sviluppo economico apprezzabile nel pieno rispetto, però, dell’ambiente circostante. Esempi da studiare, confrontare e magari anche trasportare nel nostro territorio”.

E l’Innovation Tour 2012 nasce proprio con il proposito di aprirsi a conoscere le opportunità del settore Energy storage – sistemi di immagazzinamento dell’energia da fonti rinnovabili, di approfondire i casi concreti di nuovi business legati all’energia, di cercare analogie tra aziende appartenenti a settori diversi.

Share

Comments are closed.