Friday, 19 October 2018 - 02:56

“Quella del Vajont: Tina Merlin, una donna contro” sabato a Pedavena con l’autrice Adriana Lotto

Mar 6th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Presentazione del libro “QUELLA DEL VAJONT: Tina Merlin , una donna contro” di Adriana Lotto. Interviene l’autrice con la proiezione di filmati ed interviste d’epoca. Centro Culturale Silvio Guarnieri, Sabato 10 marzo 2012 ore 20.30

In occasione della giornata della donna, anche se con qualche giorno di ritardo, l’Amministrazione comunale di Pedavena per tramite organizzativo dell’Assessorato alla Cultura e della Biblioteca Civica, ha deciso di organizzare la presentazione del testo “Quella del Vajont”,  accurata biografia di Tina Merlin, pubblicata a vent’anni dalla morte (occorsa il 22 dicembre 1991) con l’intervento dell’autrice, la prof.ssa  Adriana Lotto. Un lavoro il suo estremamente rigoroso che ripercorre, basandosi su documenti e testimonianze, le principali  tappe di vita di questa straordinaria donna, dall’infanzia alla lotta partigiana, dall’impegno militante nel Partito comunista all’attività di giornalista per l’Unità, al lavoro di scrittrice con opere importanti come La casa della Martenega, Menica e le altre, Sulla Pelle viva. Un impegno il suo costante non solo nella difesa dei valori della libertà e della Resistenza, ma anche nel denunciare l’emarginazione della montagna, le condizioni di sottosviluppo cui la sua popolazione era costretta dalle scelte governative, i problemi dell’emigrazione, dello sfruttamento del territorio da parte dei Monopoli, in particolare delle industrie idroelettriche… anticipando in questo una visione ambientalista, nella difesa di uno sviluppo sostenibile, che ha preso piede solo ai nostri giorni. Anche se i problemi sul tappeto restano in gran parte gli stessi. Per molti Tina Merlin è ancora essenzialmente “quella del Vajont”, la giornalista che per prima ha denunciato pubblicamente i prodromi di una tragedia annunciata. Immagine resa famosa dall’Orazione Civile di Marco Paolini, dal film Vajont di Renzo Martinelli, riflessa superficialmente dai rotocalchi e dai  servizi televisivi. Si è trascurato così la poliedricità del personaggio, nei suoi molteplici aspetti che ne fanno – come recita il sottotitolo del libro – una donna contro: elemento comune ad ogni sua azione,  come emerge con chiarezza dalla ricostruzione della Lotto, è infatti la ribellione contro gli abusi del potere nelle sue molteplici manifestazioni a danno della povera gente, una ribellione mai sterile, ma sempre sostenuta da una volontà costruttiva, di poter garantire un mondo migliore per tutti … Nel corso della serata sarànno proiettate interviste e documentari originali d’epoca.

 

Share

Comments are closed.