Thursday, 17 October 2019 - 17:38
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Banca Prealpi anticipa i contributi agli asili nido del Bellunese

Feb 27th, 2012 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

La Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi offre il proprio sostegno alle scuole per la prima infanzia non statali del Bellunese. Anche quest’anno, in un contesto economico e sociale difficile, Banca Prealpi ha scelto di rinnovare l’intervento di anticipo a costo zero dei contributi regionali alle scuole per la prima infanzia non statali, dopo l’apprezzato intervento dello scorso anno che ha riguardato le scuole materne non statali.

Un’operazione attraverso la quale l’istituto bancario di Tarzo (TV), guidato dal Presidente Carlo Antiga, intende manifestare il proprio appoggio a strutture educative fondamentali per la comunità bellunese e con esse confermare la centralità dell’educazione e la promozione della famiglia. Ancora una volta, dunque, l’impegno di Banca Prealpi va a rafforzare il principio di sussidiarietà sul quale si basa il Credito Cooperativo e si concretizza in azioni visibili nel territorio e, in particolare, nell’area della Val Belluna, dove Banca Prealpi è presente oggi con due filiali, a Belluno e a Sedico.

L’iniziativa di anticipo del saldo non prevede spese per le scuole della prima d’infanzia. Gli importi anticipati dalla Banca, infatti, saranno erogati, previa valutazione del merito creditizio, a costo zero fino alla liquidazione del contributo regionale. Quanto all’attivazione delle misure di sostegno, le singole scuole per la prima infanzia, che già intrattengono un rapporto di conto corrente con Banca Prealpi o che in relazione a questa operazione di anticipazione provvederanno ad aprirlo, potranno chiedere l’anticipo alla filiale della BCC delle Prealpi della propria zona: il tutto con procedure semplici e immediate.

 

Share

Comments are closed.