Tuesday, 15 October 2019 - 11:11
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Una cena per ringraziare i soccorritori rientrati dalle Marche

Feb 25th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

La Delegazione del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi ha voluto ringraziare ieri sera, con un momento conviviale, i tecnici rientrati dalle Marche, dopo aver terminato la missione in aiuto della popolazione di Pesaro-Urbino, in difficoltà per le straordinarie nevicate di inizio febbraio. Partiti in diversi convogli da Belluno, i soccorritori divisi in squadre sono stati destinati ai diversi comuni del pesarese e dell’urbinate, dove si sono fermati per più giorni, individuando nell’immediata operatività le abitazioni isolate a rischio, per portare generi di prima necessità, farmaci, mangime al bestiame, e le eventuali urgenze sanitarie, e dedicandosi poi allo sgombero della massa nevosa su edifici pubblici e privati, a partire dal tetto di Palazzo Ducale a Urbino. Sono una cinquantina i soccorritori che avevano dato pronta disponibilità a partire dal Bellunese (compresa la squadra speleo di Verona e Vicenza), portando con sé, oltre alle dotazioni personali per l’attività invernale, anche mezzi di trasporto speciali, quad, motoslitte e uno spazzaneve messo a disposizione dalla Comunità montana del Centro Cadore. Ieri si sono ricordate con affetto le molte persone conosciute nelle Marche, i sindaci e i residenti che hanno quotidianamente ricambiato il sostegno concreto del Soccorso alpino con generosa ospitalità, si è parlato degli interventi veri e propri e si è conclusa la serata con una torta speciale raffigurante i ragazzi all’opera sul tetto di Palazzo Ducale. Sentiti i ringraziamenti di tutta la Delegazione, ai quali si sono aggiunti, scritti in una lettera, quelli del prefetto di Belluno.

Share

Comments are closed.