Monday, 19 August 2019 - 04:18
direttore responsabile Roberto De Nart

Aumentano i casi di carenza idrica nell’Agordino

Feb 24th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Dopo Cencenighe, dove da 15 giorni la rete idrica è alimentata con le autobotti dei Vigili del Fuoco, ora la siccità comincia  a farsi sentire anche a Canale d’Agordo, Rocca Pietore e Voltago Agordino. A Canale è in sofferenza la sorgente che alimenta l’abitato di Col Mean: fortunatamente sono poche le utenze interessate (una decina) e l’acqua che arriva già da oggi è poca e non è escluso che possa mancare nelle ore di punta. A Rocca Pietore i segnali di carenza idrica arrivano dalle zone di Caracoi e Cimai (una ventina di utenze), mentre a Voltago è interessata la località Bertoi: nelle abitazioni situate più in quota l’erogazione a tratti viene a mancare. A Cencenighe, oggi, sono in corso di ultimazione i lavori di posa della nuova condotta che prenderà l’acqua dalle reti idriche di Vallada: in serata verrà messa in funzione e, con ogni probabilità, da domani i livelli del serbatoio Calchere cominceranno a stabilizzarsi. «Confidiamo – spiega la società – di riuscire a stabilizzare la situazione idrica locale con questa misura urgente. Dalla rete di Vallada – precisa la società – verrà prelevata solo l’acqua in eccesso: in tal modo, da domenica, forse si potranno sospendere i continui rifornimenti con autobotti, che hanno dei costi». Stabilizzata, al momento, la situazione anche a Rucavà di Colle Santa Lucia: dopo due giornate di rifornimenti con autobotti, ora il livello del serbatoio non desta preoccupazione. Primi segnali di carenza idrica anche da Stabie a Lentiai (una trentina). In calo anche i livelli dei serbatoi che alimentano la zona di Coi de Pera (Quantin, Col di Cugnan, Vich, Roncan e Losego) per scarsità d’acqua nella sorgente del Venal. L’erogazione, al momento, è comunque garantita. Senz’acqua anche il centro di Sappada, ma non per siccità: una riparazione urgente in Borgata Ecche, tuttora in corso, ha reso necessaria l’interruzione dell’erogazione. A fine lavori, presumibilmente in serata, verrà ripristinato il servizio all’utenza.

Share

Comments are closed.