Tuesday, 15 October 2019 - 10:38
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Trasporto disabili. I cinque Comuni dell’Alpago e la Comunità montana avviano il progetto “mobilità gratuita” con la cooperativa Astra di Milano

Feb 9th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Il presidente della Comunità montana dell’Alpago Alberto Peterle e l’assessore ai Servizi sociali Gianluigi D’Alpaos hanno presentato oggi nella sede della Comunità montana dell’Alpago il  progetto “Mobilità Gratuita”, sostenuto dall’Ente in collaborazione con i cinque Comuni dell’Alpago. Alla conferenza stampa era presente anche Renato Fabbri, presidente della Cooperativa Astra di Milano promotrice dell’iniziativa e Cristina Lanzarotti referente della stessa per il Veneto.
L’iniziativa è finalizzata ad acquistare due mezzi (Dacia Logan)  attrezzati per il trasporto delle persone disabili/anziane, da cedere in comodato d’uso gratuito per la durata di quattro anni alla Comunità montana dell’Alpago per l’espletamento di varie funzioni della vita sociale a favore di soggetti deboli e privi di mezzi o in particolare dei servizi offerti dal Centro servizi socio assistenziali dell’Alpago come ad esempio il trasporto a chiamata e progetto Grigio Brillante.
Il progetto proposto da Astra Cooperativa può essere descritto come un mix tra un “servizio di mobilità” e una vera e propria soluzione pubblicitaria-comunicativa. I veicoli saranno acquistati dalla cooperativa Astra attraverso l’affitto degli spazi pubblicitari da parte degli imprenditori locali e quindi messo a disposizione dell’Ente comunitario.
Nei prossimi giorni sarà  inviata alle attività commerciali con sede nell’ambito dei comuni dell’Alpago una lettera da parte della Comunità Montana nella quale viene presentato il progetto e viene richiesta l’adesione allo stesso. L’idea è di contattare le attività del territorio per proporre loro una sponsorizzazione del pulmino. Commercianti, artigiani, imprese potranno così collegare il loro nome a un’iniziativa di grande utilità per il territorio. I vari loghi compariranno in modo visibile, ma non invasivo sul mezzo stesso.  La Cooperativa Astra tramite la sua referente Tatiana Rotelli provvederà successivamente a contattare le ditte per l’adesione formale.

Share

Comments are closed.