Monday, 18 June 2018 - 15:43

Trenitalia, Dolomitibus e i servizi integrati. Reolon: “No alla soppressione. La Regione intervenga”

Nov 25th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

“La Giunta regionale ha il dovere di intervenire perché Trenitalia riveda la decisione di sopprimere il servizio combinato-integrato sulle linee ferroviarie (Venezia) Calalzo – Conegliano e (Padova) Belluno – Calalzo per assicurare l’attuale livello qualitativo e quantitativo del trasporto passeggeri in provincia di Belluno e nella rete ferroviaria regionale”.
Questa la richiesta avanzata attraverso un’interrogazione dal consigliere regionale del Pd, Sergio Reolon, alla luce della decisione di Trenitalia, comunicata lo scorso 18 novembre, di disdire l’accordo con Dolomiti Bus, con “inevitabili ripercussioni sull’offerta di trasporto e con problemi di ricollocazione del  personale viaggiante  impiegato”.
“Si tratta di un servizio che, in orari non di punta, va incontro alle esigenze dell’utenza ferroviaria e del trasporto pubblico locale automobilistico, assicurando un’elevata qualità al trasporto pubblico della provincia di Belluno con corse inserite anche nell’orario ferroviario regionale e nazionale. Oltretutto – evidenzia l’esponente democratico bellunese – grazie a questo servizio Trenitalia ha ottenuto notevoli risparmi assicurando nel contempo la qualità dell’offerta di trasporto, setto già ampiamente penalizzato dai ridimensionamenti imposti dalla Giunta quest’anno”.
Infine Reolon chiede che la Giunta coinvolga anche la Provincia di  Belluno ed i Comuni di Belluno, Longarone, Feltre, Pieve di Cadore ed Auronzo, in qualità di enti affidanti della Società Dolomiti Bus S.p.A. “Questo per mettere in atto ogni possibile azione per scongiurare la soppressione di questi servizi”.

Share

Comments are closed.