Wednesday, 26 September 2018 - 01:07

Alla 52ma Mostra internazionale del gelato di Longarone, la presentazione ufficiale del centro documentazione e informazione del gelato artigianale

Nov 23rd, 2011 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina

In occasione della 52. MIG – Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, in programma da domenica 27 a mercoledì 30 novembre, Longarone Fiere Dolomiti (Belluno) presenta ufficialmente il “Centro di documentazione e informazione del Gelato Artigianale”, iniziativa lanciata di recente attraverso la quale si prevede di realizzare una serie di attività a supporto del mondo della gelateria artigianale. Oltre alla conferenza di presentazione in programma domenica 27 novembre alle ore 14, nel corso della quale interverrà anche il giornalista RAI, Attilio Romita, il centro durante la fiera organizza una serie di tavole rotonde finalizzate ad affrontare alcune tematiche di interesse per il settore che saranno poi ampliate e approfondite nel corso del prossimo anno.
Si comincia lunedì 28 con i primi due appuntamenti. Alle ore 11.30 si terrà la tavola rotonda sul tema: “Come comunicare ai consumatori la qualità del gelato artigianale”, L’ idea di proporre questo dibattito, oltre che dalle numerose considerazioni più volte emerse tra operatori del settore e dalle massicce campagne che caratterizzano ogni inizio dell’estate i marchi più noti, è stata stimolata dalla lettura del rapporto Eurisko e IGP (Istituto del gelato Italiano) pubblicato il 26 aprile 2006 nel quale viene, tra le molte cose, evidenziata la  circostanza che  il gelato artigianale origina fortissimi consumi concorrenti al gelato industriale nonostante questo sia sostenuto da “investimenti pubblicitari sconosciuti” al mondo dello stesso gelato artigianale. Nel corso dell’incontro verranno affrontate molte tematiche legate al tema. Alle ore 14.30 al centro dell’attenzione sarà il latte, uno dei principali ingredienti del gelato. Senza voler entrare in troppi dettagli tecnici verranno analizzati i diversi tipi di latte utilizzati in gelateria, le tecniche di produzione praticate (pastorizzazione o meno) e l’incidenza del costo del latte sul prodotto finale. Martedì 29 novembre si parlerà invece di gelato e prosecco testimoni del Made in Italy e delle sinergie promozionali possibili (ore 11.30). In molte gelaterie, soprattutto all’estero, il Prosecco rientra a pieno titolo tra i prodotti offerti ai clienti e in diversi casi è anche tra i gusti di gelato proposti. Si è già parlato anche di un possibile abbinamento tra i due prodotti. Il Prosecco è un prodotto veneto, terra che esprime molti titolari di gelaterie soprattutto in Germania. E’ possibile pertanto poter pensare ad iniziative promozionali che favoriscano la diffusione dei due prodotti e nel contempo possano garantire  maggiore visibilità alle vere gelaterie italiane.
I numeri del gelato artigianale in Italia sono il tema dell’incontro delle ore 14.30. Da una pura e semplice lettura e confronto tra i dati diffusi negli ultimi anni sul comparto del gelato artigianale in Italia emerge in tutta evidenza una serie di numeri in netto contrasto tra di loro. Questo sia per quanto concerne il numero delle gelaterie, sia riguardo ai consumi e ai flussi economici generati. In questa occasione si cercherà di fare chiarezza valutando la possibilità di dar vita ad un osservatorio che dia una fotografia realistica del comparto.
Mercoledì 30 novembre (ore 12), infine, al termine della finale del concorso Festival d’Autore, riservato agli allievi degli istituti alberghieri d’Italia, si svolgerà la tavola rotonda su: “I giovani in gelateria: quale percorso formativo?”. Questo tema è già stato proposto in più occasioni da Longarone Fiere nella convinzione che l’attività di gelatiere può rappresentare un valido sbocco occupazionale per i giovani, ma comporta l’acquisizione di conoscenze e professionalità ben precise.

Share

Comments are closed.