Friday, 14 December 2018 - 07:11

Rifiuti. Il sindaco di Feltre risponde al Movimento 5 Stelle

Nov 21st, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

“Spiace leggere sui quotidiani locali queste continue contestazioni, anche poco fondate ed inconcludenti, da parte del Movimento 5 Stelle sul tema della raccolta dei rifiuti, da ultimo il Convegno del 25 novembre p.v.” Lo afferma il sindaco di Feltre, senatore Gianvittore Vaccari, che precisa ” A questo incontro è stato invitato anche il Movimento 5 Stelle  e tutte le componenti del Forum, che di fatto rappresentano la cittadinanza e la comunità, e pertanto l’incontro ha una valenza aperta.
Ci auguriamo che il Movimento 5 Stelle voglia essere presente e portare il suo contributo e non rifiutarsi come è avvenuto di recente  in occasione di un invito che l’Amministrazione gli aveva formulato.
Non abbiamo mai evitato alcun dibattito sullo smaltimento dei rifiuti – prosegue Vaccari – ed anzi siamo interessati a raccogliere ogni commento ed osservazione da parte della cittadinanza, che già in modo costruttivo ci ha rappresentato  i miglioramenti e controlli effettuati.
Questo metodo di trasparenza – conclude il sindaco – continuerà nei prossimi mesi con un’attività che gli Assessori Raffaele Riposi e Maurizio Zatta stanno mettendo a punto”.

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. se ci fosse un campionato mondiale di ” giro della frittata” Vaccari sarebbe campione del mondo IL MOVIMENTO 5 STELLE ha chiesto un incontro pubblico con la partecipazione dei CITTADINI non un incontro chiuso frà TECNICI morale della favola ” non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire” a questi trucchetti da prima repubblica non abboccano più manco i bambini delle elementari SINDACO DOPPIPOLTRONISTA VACCARI

    OVVIAMENTE RISPONDO A TITOLO PERSONALE, il movimento penso si farà vivo con un comunicato ufficiale

  2. Non abbiamo mai evitato alcun dibattito sullo smaltimento dei rifiuti – prosegue Vaccari – ed anzi siamo interessati a raccogliere ogni commento ed osservazione da parte della cittadinanza,

    INFATTI LI HANNO ESCLUSI DALL’INCONTRO DA QUESTA FRASE SI CAPISCE LO SPESSORE POLITICO DEL SOGGETTO CHE SI è ERETTO A PODESTA’ DELLA CITTA’ DI FELTRE ALLERGICO ALLE CRITICHE E ARROCCATO NEL SUO FEUDO COME UN SIGNOROTTO DEL MEDIOEVO……………

  3. Caro sindaco, ormai siamo alla frutta. Spiace – tanto per dirla alla sua maniera – vedere che lei continui imperterrito a rilasciare dichiarazioni lapidarie in cui, approfittando del ruolo istituzionale che ricopre, si permette di raccontare una marea di INESATTEZZE e di dire – qui glielo dico fuori dai denti – UNA BALLA SOPRA L’ALTRA.

    Perchè, cari lettori, il signor sindaco non dice che l’invito al Movimento 5 Stelle è stato spedito via mail questa mattina – lunedì 21 novembre, h11.30 per l’esattezza – solo dopo che sulla stampa di ieri (domenica 20), con un comunicato, il Movimento ha contestato la scelta di non aver organizzato il tanto promesso incontro pubblico.

    Il sindaco non dice tutta la verità quando dichiara che il Movimento si è rifiutato di incontrarlo “come è avvenuto di recente in occasione di un invito che l’Amministrazione gli aveva formulato”, perchè evita di evidenziare che, carte alla mano, IL MOVIMENTO HA RESPINTO L’INVITO AD UN INCONTRO PRIVATO SINDACO-ATTIVISTI, CHIEDENDO INVECE LA CONVOCAZIONE DI UN INCONTRO PUBBLICO APERTO A TUTTA LA CITTADINANZA. (Info dettagliate qui: http://www.belluno5stelle.it/sulla-differenziata-il-mancato-incontro-con-il-sindaco-al-centro-di-una-voluta-disinformazione-facciamo-un-po%e2%80%99-di-chiarezza/)

    Il sindaco dice il FALSO quando dichiara che “non abbiamo mai evitato alcun dibattito sullo smaltimento dei rifiuti”, perchè – successivamente all’adozione del nuovo sistema di raccolta – dibattiti pubblici non ce ne sono mai stati. Ed è per questo che come Movimento CHIEDIAMO SIA ORGANIZZATO UN INCONTRO PUBBLICO CON LA POPOLAZIONE, per spiegare la situazione sulla differenziata direttamente ai cittadini, faccia a faccia, e soprattutto per avere la possibilità di evidenziare, e quindi conoscere, le problematiche che i feltrini hanno incontrato in questo primo anno di sperimentazione del nuovo sistema.

    Se il sindaco dice di non aver mai evitato alcun dibattito sullo smaltimento, PERCHE’ PREFERISCE NON ORGANIZZARE ALCUN INCONTRO PUBBLICO CON I CITTADINI, MA LIMITARSI AD UN CONVEGNO RISERVATO ESCLUSIVAMENTE A TECNICI ED ADDETTI AL SETTORE?? Vale la pena ricordare che l’invito al convegno del 25 novembre “è rivolto a Sindaci, Amministratori, Assessori all’Ambiente, tecnici comunali del settore“, con tanto di preghiera a “confermare la partecipazione al convegno“. E poi il sindaco si permette di dire di essere “interessati a raccogliere ogni commento ed osservazione da parte della cittadinanza”???!!!! MA COME SE L’INCONTRO NON E’ APERTO AI CITTADINI??

    Il sindaco NON può permettersi di dire che “tutte le componenti del Forum […] di fatto rappresentano la cittadinanza e la comunità, e pertanto l’incontro ha una valenza aperta”. TROPPO COMODO SOTTRARSI COSI’ ALL’ASCOLTO DELLE ISTANZE DI OGNI SINGOLO CITTADINO!! E’ questo il coinvolgimento della cittadinanza?

    Inutile poi che il Sindaco dica che “Ci auguriamo che il Movimento 5 Stelle voglia essere presente e portare il suo contributo”. Come può credere di organizzare un convegno di studi il venerdì mattina, in pieno orario lavorativo, e chiedere/sperare che vi si partecipi?

    Questo suo modo di interagire con noi e con la città è l’emblema della differenza che passa fra il suo modo vecchio, poco trasparente e scorretto di amministrare questa cittadina, come fosse cosa sua, contro la nostra idea di gestione aperta, corretta, trasparente e partecipata della città e del territorio.

    Nei prossimi giorni verrà organizzata una conferenza stampa per far chiarezza su tutti questi aspetti. E’ ora di farla finita, caro mezzo-sindaco.

    Riccardo Sartor
    M5S Feltre

    p.s. Piccola curiosità personale. Dov’è in questo caso l’opposizione?

  4. E il tutto con ripreso con una webcam e messo in rete.