Sunday, 23 September 2018 - 12:08

Affaire Bim Gsp. Maurizio Fistarol: “Non si chiedano ancora soldi ai cittadini! Intervenga il consorzio Bim Piave”

Nov 8th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

«Se i sindaci hanno creato questa situazione, i sindaci la risolvano». Il senatore di Verso Nord, Maurizio Fistarol, è contrario all’ipotesi di istituire una cauzione una tantum a carico di tutte le utenze idriche formulata dal gruppo di lavoro salva-Bim Gsp.

«Se il già deliberato aumento delle tariffe del 5% per una valutazione sovrastimata dei consumi dell’acqua che ha portato a pagare di meno prima può avere un senso, – dichiara Fistarol – chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini per errori che hanno commesso altri non è accettabile».

«A questo punto intervenga il Consorzio Bim Piave di cui fanno parte gli stessi sindaci dell’Aato, che ha fissato in questi anni le tariffe, e di Bim Gsp. La priorità oggi per il Consorzio Bim Piave, prima ancora di erogare contributi e finanziare sponsorizzazioni, è intervenire per risolvere questa situazione anche come garanzia nei confronti delle banche».

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Quindi invece di chiedere sacrifici agli italiani per sanare il debito pubblico, basterebbe chiedere che a pagare siano gli onorevoli che non hanno fatto il loro dovere negli anni passati. Sarebbe bello ma nessuno crede alle favole.