13.9 C
Belluno
domenica, Luglio 5, 2020
Home Cronaca/Politica Trovato senza vita l'uomo scomparso sabato in Val Schievenin

Trovato senza vita l’uomo scomparso sabato in Val Schievenin

 Quero (BL), 07-11-11 È stato ritrovato senza vita il corpo di L.M., 47 anni, originario della Basilicata e residente a Carbonera (TV), scomparso sabato nella valle di Schievenin, dopo aver detto a un amico che sarebbe andato a camminare. Verso le 11 una squadra di soccorritori, salendo in quota nella propria zona di perlustrazione, ha visto una macchia arancione in fondo a una scarpata, sotto forcella Bassa, impossibile da raggiungere a piedi. Purtroppo, guardando con un potente cannocchiale, è arrivata la conferma di quanto si temeva, non appena si è distinto il corpo dell’uomo. Quando la nebbia che ostacolava il volo si è alzata, l’eliambulanza è potuta intervenire con due tecnici del Soccorso alpino che hanno recuperato con un gancio baricentrico di 40 metri la salma, poi affidata al carro funebre. L’uomo, abituale frequentatore della palestra di roccia di Schievenin, era stato visto l’ultima attorno alle 12 di sabato. In serata gli amici avevano poi notato il suo furgone ancora parcheggiato nella vallata. Ieri mattina la preoccupazione è stata però grande, poichè il mezzo non era stato spostato e, dopo avere iniziato a cercarlo invano nei dintorni, i compagni hanno allertato il 118. Le squadre del Soccorso alpino sono andate avanti sotto la pioggia fino a buio inoltrato, percorrendo tutti i sentieri della valle e verificando le diverse falesie presenti. Questa mattina alle 7, le ricerche sono riprese posizionando il campo base presso il Centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino. Il territorio è stato suddiviso in aree di perlustrazione, affidate ognuna ad una squadra. Il corpo è stato individuato a circa 970 metri di quota, in una valle laterale della val Inferno. Alla ricerca hanno preso parte una settantina di persone del Soccorso alpino delle Stazioni di Feltre, Belluno, Prealpi Trevigiane, Pedemontana del Grappa, Alpago, Longarone, Agordo, Val Pettorina, con 10 unità cinofile, vigili del fuoco, volontari di Protezione civile, Corpo forestale dello Stato, Guardia di finanza e carabinieri.

Share
- Advertisment -



Popolari

Zaia e il suo punto stampa autocelebrativo. Zanoni: “Non è possibile considerare un’emergenza come fosse un reality show”

Andrea Martella sottosegretario del Pd alla Presidenza del Consiglio ha detto che “il governatore Zaia è caduto in uno stato confusionale” aggiungendo che “Per...

Manifestazione degli animalisti in difesa degli orsi del Trentino

Il presidente della provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, ha la firma facile quando si tratta di condannare a morte orsi, magari col pretesto...

Interventi del soccorso sabato sera a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 05 - 07 - 20   Ieri attorno alle 20 la Centrale del 118 è stata allertata per 4 escursionisti piemontesi, due...

Anche i consiglieri comunali in visita sui sentieri del Nevegal

Sabato, su iniziativa del presidente del Consiglio Comunale, i consiglieri comunali del Comune di Belluno hanno effettuato una escursione sui sentieri del Nevegal e...
Share