Monday, 17 December 2018 - 22:16

Lutto cittadino a Calalzo mercoledì, per la morte di Federica

Nov 7th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Istituzioni

Proclamato il lutto cittadino mercoledì 9 novembre nel Comune di Calalzo di Cadore, a seguito della morte di Federica Da Col; la giovane studentessa travolta dalle auto mentre attraversava sulle strisce pedonali.
Lo ha stabilito il sindaco Luca De Carlo, con ordinanza nella quale si legge: “in considerazione del gravissimo lutto che ha colpito la nostra Comunità per la prematura e tragica scomparsa della giovane concittadina Federica Da Col;
EVIDENZIATO che l’intera Comunità, colpita dalla drammatica notizia e da questa prematura scomparsa, partecipa al dolore dei familiari;
CONSIDERATO che Federica con la sua buona volontà e dedizione nelle attività sociali a favore dei ragazzi, costituirà sempre un esempio per tutti i nostri giovani che si impegnano ad essere attivi al servizio della Comunità;
PRESO ATTO dello sgomento che la perdita di questa vita ha creato nell’intera Comunità e della volontà di esprimere pubblicamente i sentimenti di cordoglio del Sindaco, dell’Amministrazione Comunale e della cittadinanza;

1. è proclamato il lutto cittadino per il giorno 9 novembre 2011 dalle ore 14.00 alle ore 18.00 – in concomitanza con la cerimonia funebre che inizierà alle ore 15.00
2. l’esposizione a mezz’asta delle bandiere degli edifici pubblici, compresi tutti i plessi scolastici, per l’intera giornata del 9 novembre 2011;
3. la sospensione dell’orario di apertura al pubblico degli uffici comunali;
4. il rinvio di ogni assemblea pubblica.
Si invitano, altresì, gli esercizi pubblici, commerciali e le aziende a voler sospendere le proprie attività, dalle ore 14.00 alle ore 18.00 del giorno 9 novembre 2011, in segno di lutto, di partecipazione e di cordoglio per la scomparsa della nostra giovane concittadina Federica Da Col.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Il Vangelo di domenica scorsa mi ha fatto ancora una volta pensare a questa tragedia…..: L’appuntamento con il destino ci prende alla sprovvista, come “un ladro” dice la Parola…ed è proprio così…..Da sabato il mio cuore non si dà pace : sono madre anch’io di tre figli, di cui la seconda ha 15 anni, proprio come Federica….posso solo immaginare con un brivido cosa provano i suoi genitori, per il modo così violento e inatteso in cui è stata portata via la propria figlia….e non ho parole, se non la vicinanza nella preghiera e la profonda commozione che sento quando penso a questa vicenda….ho letto e sentito tanto….è stato detto di tutto e di più…ora voglio spendere anch’io una parola per quell’uomo che ha causato cos’ tanto dolore….che non è solo un “investitore”, ma è un medico, è un padre e che so per certo porterà per sempre tatuato nel suo cuore il dolore e il peso di quanto successo…..non è solo la famiglia di Federica ad essere stata segnata per sempre da questo accadimento…..è anche la mia…..perchè quel medico…è mio fratello.