13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 26, 2020
Home Cronaca/Politica La Lega vince la battaglia del pastin in piazza

La Lega vince la battaglia del pastin in piazza

Polenta e pastin, piatto tradizionale belluneseAndrea Stella

Chi c’è in cabina di regia?  A chiederselo è Andrea Stella, capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale, dopo quella che egli stesso definisce “La confusa reazione dell’assessore Gamba e la retromarcia precipitosa del sindaco”.
“Gamba dice che permangono questioni igieniche e di cattivo odore – riferisce Stella –  Ma come la mettiamo allora con le infestanti frittelle alla nutella, i wurstel tirolesi e la porchetta romagnola contornati da patate fritte? Dall’altra il sindaco, che riabilita precipitosamente il pastin, proclamandosene tardivo paladino.
La mano destra, insomma – sostiene il capogruppo della Lega –  non sa cosa fa la sinistra!
Altra gustosa chicca – prosegue Stella – è l’affermazione di Gamba: si continui l’embargo al goto de vin col pastin, perché in piazza esistono già ottimi mescitori di vino. Guarda caso, quelli esonerati dall’ordinanza del bavaglio musicale, che ha colpito solo l’asse di via Mezzaterra.

Andrea Stella

Allora è proprio vero – conclude Stella –  che in piazza Campedel si possono sparare decibel e tenere banchetti con la spina di birra, ma non da parte di chi vende l’indigeno pastin. Perché si sa, gli alcolici somministrati con i guanti non stimolano la diuresi improvvisa. mentre quelli venduti assieme al pastin generano una reazione sfavorevole, che rende la gente improvvisamente incivile… E gli ospiti del parco cosa fanno? Se la ridono ed innaffiano imperterriti la aiuole”

.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ciclone Vaia: raccolti oltre 390mila euro per il Centro coordinamento soccorsi dei Vigili del fuoco di Belluno

Il Fondo di Solidarietà costituito a fine 2018 a favore delle popolazioni venete colpite dal ciclone Vaia da Confindustria Veneto e Cgil Cisl Uil...

Il Consiglio regionale approva le due mozioni Gidoni: Ufficio esecuzione penale esterna a Belluno. Potenziamento del personale all’Ufficio scolastico di Belluno

Venezia 26 mag. 2020 - “Attivare una sede bellunese dell’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna, per evitare ai cittadini e ai dipendenti residenti in provincia...

Rilancio del Nevegal. Fracasso, Pigozzo, Bello e Dal Farra (PD): “Basta rimpalli tra Regione e Comune: assicurare accessibilità ai rifugi con gli impianti già dalle...

Venezia, 26 maggio 2020  "Il rilancio del Nevegal non può più attendere: Regione e Comune di Belluno la smettano di rimpallarsi responsabilità e accampare scuse,...

Ulss Dolomiti. Cambiano i criteri di accesso per i prelievi del sangue. Dal 1° giugno prenotazione obbligatoria

Dal 1° giugno 2020 per accedere ai Laboratorio analisi e Centri Prelievi ospedalieri dell’Ulss Dolomiti sarà necessaria la prenotazione del proprio turno. In questo...
Share