Wednesday, 19 September 2018 - 14:42

Volley, Monza-Sisley: le parole dei protagonisti

Nov 6th, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Sguardo sereno al termine della gara per il coach della Sisley Belluno “Nonostante le condizioni fisiche dell’Acqua Paradiso quest’oggi non fossero al top – afferma coach Piazza al termine – sono soddisfatto della prestazione dei miei. L’atteggiamento e la prova tecnica di quest’oggi sono state simili a quelle visto contro Padova e questi sono input che mi fanno ben sperare in vista anche della lunga pausa che ci aspetta prima del rientro con Casa Modena”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il libero della Sisley:”Un altro 3-0 ci fa sicuramente bene – sostiene Alessandro “Faio” Farina al termine del match -. Sembra quasi ci stiamo prendendo gusto! Scherzi a parte, stiamo attraversando un buon momento e ci stiamo allenando davvero bene. Peccato per la lunga sosta che useremo, comunque, per allenarci individualmente in vista del tour de force che ci aspetta al rientro dove incontreremo le prime della classe”.

ACQUA PARADISO MONZA – SISLEY BELLUNO 0-3
(15-25, 20-25, 19-15)

MONZA: Ciabattini (L), Rossini (L), Zhukouski 0, Nikic 2, Forni 2, Molteni 8, Buti 4, Rooney 4, De Cecco 3, Gavotto 16, Shumov 1, Roumeliotis 0, Mor. All: Zanini
BELLUNO: Abdelaziz n.e., Szabo’ 0, Fei 17, Horstink 11, Dolfo n.e., Farina (L), Kohut 10, Curti n.e., De Togni 8, Suxho 3, Antonov n.e., Sorato (L), Ogurcak 9. All: Piazza

ARBITRI: Marco Braico (TO), Sandro La Micela (TN).

BL: b.s. 8, ace 3, err. rice. 3, err. att. 3, att. mur. 4, rice. buona 65% (prf 35%), att # 62%, err. avv. 17, muri 10.
MONZA: b.s. 10, ace 3, err. rice. 3, err. att. 5, att. mur. 10, rice. buona 68% (prf35 %), att # 42%, err. avv. 14, muri 4.

NOTE: Spettatori 750, Incasso 3440.

MONZA: Vittoria netta per la Sisley Belluno in trasferta in terra brianzola a casa dell’Acqua Paradiso Monza. Una prestazione quadrata, senza prime donne emergenti per la Sisley Belluno che inizia la gara emergendo principalmente con gli attaccanti laterali e progressivamente mettendo il luce anche i centrali soprattutto nel fondamentale di muro. Troppo brutta per essere vera la prestazione dell’Acqua Paradiso abbastanza inconcreta soprattutto nel fondamentale di attacco.
Le note positive nel pentagramma del match sono state la coordinazione servizio-muro orogranata (10 muri totali) e la prestazione in difesa dei liberi di entrambe le formazioni.
Inizia ora la pausa per la serie A1 Sustenium con gli orogranata che partiranno alla volta degli impegni con le nazionali nei prossimi giorni per poi rientrare alla corte di coach Piazza e preparare la delicata gara contro Casa Modena tra le mura amiche della Spes Arena domenica 11 Dicembre alle ore 18.00

I SET: Inizia con gli stessi attori protagonisti nel lato orogranata visti anche nella vittoria con Padova, inizia con una Acqua Paradiso troppo brutta per essere vera. Fei e Horstink si prendono sulle spalle la squadra con muri e attacchi riuscendo a guadagnare il primo break (1-6), sostenuti da un buon ritmo al servizio (8-3). Il primo muro per i brianzesi arriva su una difficile situazione in ricezione orogranata (6-9), ma anche dal lato arancio-blu c’è difficoltà a contenere la ricezione rendendo le cose più complicate al regista De Cecco (9-13). Rossini vuole invertire il trend del set, difende e ri-difende nel mezzo del set le bordate Bellunesi, non trovando concretezza da parte dei suoi. (10-16). Prova Zanini a cambiare la diagonale brianzese, ma Kohut ne approfitta subito infilando un ace in zona di conflitto (10-18). Firma un break anche De Togni, suoi due punti consecutivi prima in attacco e poi a muro vanificando le speranze lo mbarde (15-25).

II SET: Più concretezza dell’Acqua Paradiso, qualche errore di troppo orogranata, fanno stoppare il gioco a coach Piazza (6-4). Gavotto cresce sfruttando le mani del muro della Sisley (8-6). Due pipe di Horstink tenute lanciano di nuovo de Togni che con una doppietta riequilibria i giochi (8-8). E’ Belluno a fare un po’ il bello ed il cattivo tempo: murato Horstink e un fallo di seconda linea di Fox Fei tengono incollati i brianzesi al set (14-14), ma un altro muro di De Togni spedisce le formazioni al time out tecnico (15-16). La battuta orogranata cresce durante il match, “Fero” Ogurcak inganna capitan Molteni (15-18). Finale di set monocolore, anzi bicolore: orogranata. Firma un mezzo ace Fei che Kohut chiude a muro allungando le distanze (19-22). Chiude Kohut con un ace (20-25).

III SET: Prova qualche sostituzione coach Zanini inserendo nello starting six dei suoi il Campione Europeo Nikic al posto di Molteni e Shumov per Forni in posto 3.
Ancora quattro lunghezze di vantaggio per i bellunesi (1-5) con un altro block firmato da “Emo” Kohut. E’ ancora la ricezione che si distanzia da rete a complicare i giochi per l’Acqua Paradiso (5-11).
Suxho continua a tenere alto il ritmo a muro orogranata firmando il suo quinto muro stagionale (10-16)
Entra nella mischia degli arancio-blu anche Zhukoyski in regia al posto di De Cecco accompagnato dal rientro di Molteni, ma il break scavato dagli orogranata ormai è pesante.
Monza tenta una timida rimonta con due ace nel finale del terzo set marchiati Mauro Gavotto (14-17), stoppata da un ispiratissimo Kohut a muro (16-23). Termina i giochi un attacco vincente capitan Fei stampando un 100% in attacco nel tabellino del set (19-25).

 

 

Share

Comments are closed.