Tuesday, 23 October 2018 - 07:28

Feltre capitale delle città gemelle

Ago 18th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Per un anno, sino all’agosto 2012, Feltre sarà la “Capitale delle città gemelle”. Lo scorso fine settimana in Belgio, a Eeklo, in occasione dell’incontro dei cittadini delle sette città (Bagnols-sur-Cèze in Francia, Braunfels in Germania, Carcaixent in Spagna, Kiskunfélegyháza in Ungheria e Newbury in Inghilterra, oltre ovviamente a Eeklo e Feltre) è avvenuto il passaggio di consegne della “Bandiera dei Gemellaggi” tra i Comitati per i gemellaggi della cittadina fiamminga e della stessa Feltre.
Un drappo, ricamato a mano e contenente, assieme alla bandiera europea, gli stemmi delle sette città gemelle, che per un anno rimarrà ospite del Colle delle Capre. Nell’attesa di poterla esporre nella propria sede, quando ne avrà una, il Comitato comunale per i Gemellaggi chiederà infatti ospitalità al Comune, affinché esponga la bandiera in Sala degli Stemmi, laddove i cittadini di Feltre avranno modo di apprezzarla.
L’incontro di Eeklo, tradizionale appuntamento annuale riservato ai cittadini delle sette città gemelle, ha visto partecipare una delegazione di 18 persone di Feltre, per la maggior parte amici del Comitato che nel corso degli anni hanno dato la propria disponibilità a ospitare i fratelli europei, allorquando era la nostra città a ospitare gli incontri internazionali. A guidare la delegazione, il sindaco di Feltre Gianvittore Vaccari, che ha avuto modo di incontrare i colleghi di Eeklo, Braunfels e Newbury.
In occasione del “mercato tipico”, la delegazione feltrina ha allestito un banchetto con alcune specialità del territorio, dalle “sopresse” di San Marcello al formaggio Piave, dalla birra Pedavena e Dolomiti a quella San Martino al castagno, sino al prosecco. Leccornie andate letteralmente a ruba, e tra gli amici delle sette città e tra gli abitanti di Eeklo, accorsi in folla per degustare le prelibatezze delle sette città. Il Comitato comunale per i Gemellaggi desidera quindi ringraziare Lattebusche, ArteBirraria e lo stabilimento di birra Pedavena per la collaborazione mostrata anche in quest’importante occasione.
Negli stessi giorni, la cittadina fiamminga ha ospitato anche l’annuale incontro di programmazione dell’attività futura dei gemellaggi, al quale hanno partecipato tre membri del Comitato comunale per i Gemellaggi di Feltre – al quale era demandata la gestione della riunione – e che è servita anche per affrontare la questione del futuro degli scambi tra le città amiche, messi sempre più in difficoltà dall’aumento della burocrazia europea.
Per quanto riguarda le attività 2012, il programma appare nutrito, dal momento che a giugno prenderà il via un progetto biennale che si concluderà nel 2014 e che vedrà l’organizzazione di dieci appuntamenti nelle varie città gemelle e in quella di Sighisoara (Romania), legata all’ungherese Kiskunfélegyháza da un patto d’amicizia che proprio l’anno prossimo celebrerà i dieci anni di vita. Numerosi saranno gli incontri internazionali rivolti ai cittadini, al fine di mettere sempre più in relazione tra loro gli abitanti delle città gemelle e di “ringraziarli”, attraverso la partecipazione a essi, per l’ospitalità che sempre offrono in occasione di detti incontri stessi.
Relativamente a Feltre, l’impegno principale sarà legato alle celebrazioni per i 50 anni di gemellaggio con Bagnols-sur-Cèze, ricambiando il viaggio effettuato nel luglio scorso, e all’organizzazione dell’incontro dei cittadini delle sette città. L’appuntamento è per l’agosto 2012, in occasione del Palio cittadino. A questo proposito, il Comitato comunale per i Gemellaggi è già al lavoro, al fine di ospitare nel miglior modo possibile gli amici europei e per questo è alla ricerca di nuovi cittadini e famiglie interessati a ospitare gli amici europei. Chi fosse interessato, può scrivere a gemellaggi@comune.feltre.bl.it.

Share

Comments are closed.