Saturday, 24 February 2018 - 20:01

Escursionista muore dopo un volo di 70 metri ai Cadini di Misurina. Altri due interventi a Cortina

Ago 10th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Auronzo di Cadore (BL), 10-08-11  Un escursionista ha perso la vita dopo essere precipitato per 70 metri da un percorso attrezzato, che stava effettuando con altre due persone sui Cadini di Misurina. L’uomo, al momento si sa solo che è italiano, si trovava sul sentiero Bonacossa che dal rifugio Fonda Savio porta al rifugio Auronzo. In prossimità di forcella Rin Bianco è scivolato sulla roccia cadendo nel vuoto e finendo nei prati sottostanti. L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che hanno assistito alla scena. Sul posto l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato il medico, che ha solamente potuto constatare il decesso dell’escursionista. Dopo i rilievi degli agenti della Forestale, ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma è stata ricomposta da una squadra del Soccorso alpino di Auronzo e trasportata fino al carro funebre.

Cortina d’Ampezzo (BL), 10-08-11  Un’escursionista di Roma, F.C., 47 anni, è scivolata su un sentiero della Val Padeon, nel gruppo del Cristallo, e si è fatta male a una gamba. Raggiunta dal Soccorso alpino di Cortina, è stata accompagnata fino sulla strada, all’ambulanza diretta poi all’ospedale Codivilla. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è invece intervenuto in aiuto di due alpinisti, poichè un sasso staccatosi dalla parete aveva tranciato una delle corde impedendo loro di proseguire. I due, L.C., 40 anni, di Dobbiaco (BZ), e J.R., 46 anni di Sesto (BZ), che stavano scalando la via Leviti sulla Tofana, sono stati recuperati dal tecnico del Soccorso alpino di turno con l’equipaggio, utilizzando un verricello di 10 metri, per essere trasportati al rifugio Dibona.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.