Monday, 28 May 2018 - 05:37

Sorpresi due romeni con la refurtiva. I comandanti della polizia provinciale e dei carabinieri ai commercianti:”controllate i vostri sistemi di allarme”

Ago 8th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Una busta di carta con doppiofondo schermato per non far scattare l’allarme. E’ la tecnica usata giovedì scorso in nella profumeria Acqua e Sapone di Bribano (Sedico) che avrebbe fruttato 1500 euro di bottino. Ma l’intervento degli agenti della Polizia provinciale e dei Carabinieri di Feltre risolve il caso con un arresto e una denuncia per due giovani,  un 22enne residente a Padova e un 27enne con residenza in Spagna, entrambi romeni e con precedenti penali che si erano impossessati di 37 boccette di profumi. Nella fuga i due incrociano un agente della polizia provinciale, che nota la manovra di accostamento effettuata per scaricare il bottino. Insospettito procede al controllo e smaschera lo stratagemma. Viene dato l’allarme ed intervengono sul posto i carabinieri di Santa Giustina, che ricostruiscono la dinamica del furto a danno della profumeria. Con la denuncia a piede libero per il 22enne e l’incarcerazione a Baldenich per il 27enne. Il comandante della Polizia provinciale, Gianmaria Sommavilla, e il comandante della Compagnia di Feltre, capitano Antonio Cavalera hanno espresso la loro soddisfazione per l’operazione. Ed hanno messo in guardia i negozianti affinché provvedano a controllare l’idoneità dei loro sistemi di allarme, molti dei quali sono superati e facilmente eludibili, come è avvenuto in questo caso.

Share

Comments are closed.