Friday, 14 December 2018 - 09:28

Palio di Feltre, si entra nel vivo della manifestazione

Ago 5th, 2011 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Ecco il programma del Palio di Feltre che si terrà questo fine settimana

Sabato 6 agosto

Centro storico dalle ore 16,00 – Mercato storico del Palio di Feltre : gli artigiani, i commercianti, le taverne, gli artisti di strada, il Palio dei Bambini, un salto nel tempo nella Cittadella

Sala degli Stemmi ore 18,30: Musici a Palazzo Pretorio

Piazza Maggiore ore 20,00: Ingresso in Cittadella dei Cortei Storici

Cerimonia della Dedizione – Lancio della Sfida

Tenzone degli Arcieri – Esibizione Sbandieratori Città di Feltre – Staffetta

Grande Spettacolo finale e Spettacolo pirotecnico

ore 24,00: Minestrone per tutti

Domenica 7 agosto

Cattedrale di Feltre ore 10,30 : Processione storica – Santa Messa –

Benedizione solenne del Palio e dei cavalli

Centro storico ore 15,30 : Spettacolo Sbandieratori Città di Feltre – Corteo Grande

Prà del Moro dalle ore 15,30: Apertura Mercato storico

Prà del Moro ore 17,30: Sfilata del Corteo Grande

Tenzone della corda – Corsa dei cavalli

Consegna Drappo del Palio 2011 al Quartiere vincitore

Spettacoli
Il sabato del Palio – Il mercato storico – 6 agosto 2011

Si anima la città vecchia, i banchi dei mercanti e il lavoro degli artigiani si impossessano delle vie e delle piazzette, gli artisti si esibiscono per grandi e piccini. Tante saranno le taverne dove trovare ristoro lungo la salita alla piazza, gran teatro delle sfide e degli spettacoli della serata.

Civitas Feltri

“Piccolo Popolo”

Il magico e leggendario popolo abitante dei boschi dolomitici, il nostro “piccolo popolo”, sfuggente e misterioso, la cui leggenda nasce con l’ uomo, descrizione di ataviche paure, racconti orali tramandati a noi di generazione in generazione.

“Piccolo popolo”, dedito alla difesa del proprio ambiente naturale, duro e difficile, fatto di montagne, rocce, valli, fiumi, laghi e foreste, sfuggenti o cordiali con i rispettosi della natura, terrificanti e malvagi con gli sprovveduti.

La STREGA, donna buona e cattiva assieme, amica della notte, il sabba nei boschi, conoscitrice di ogni elemento e del potere magico delle erbe, detentrice del potere immenso di vita e di morte con le sue pozioni magiche.

L’ANGUANA, timida fata delle acque, delicata ed affascinante, fata ammaliatrice ma terrificante e spietata se disturbata nella sua intimità.

Il MAZAROL, folletto multiforme, grande, piccolo, sotto forma di volpe o di faggio, di rosso fuoco vestito, pronto allo scherzo irriverente, capace di far perdere nei boschi con le sue magiche impronte invisibili.

Le nostre leggende, l’alto valore naturalistico del nostro territorio, la biodiversità culturale delle tradizioni e dei racconti che definiscono questi luoghi e li celebrano, elementi riconosciuti con il conferimento del Patrimonio dell’ umanità da parte dell’ UNESCO alle Dolomiti, di cui Feltre

rappresenta l’ ideale porta d’accesso.

Uno spettacolo dedicato a questo “piccolo popolo”, alla nostra terra, alla nostra città.

Civitas Feltri

Flora Rossi, Nicola Pauletti, Christian Dalla Corte, Francesca Sesto

Pinky, Daniele, Cristina

Regia di Flavio Marchioro, musiche di Stolfo Fent, scenografie di Fabio Giudice, consulenza

tecnica Andrea Scopel, consulenza storico leggendaria di StregaFlò Flora Rossi della Coop.

Mazarol, il mago degli effetti Giuliano Sardella.

Www.civitasfeltri.it

**************

Dalle

ore 16:30 si esibiranno tra piazza Trento e Trieste, vicolo Jacopo Dej, piazza Jacopo Odoardi, piazza Filippo De Boni, Piazza Maggiore.

I Clerici Vagantes (http://www.spettacoliatuttotondo.it/) musici giocolieri e giullari, sono un duo di artisti, protagonisti anche in un fumetto, hanno grande facilita’ di improvvisazione e la battuta sempre pronta e arguta.

Uno spettacolo ricco, spumeggiante, e, nel campo delle rievocazioni storiche italiane, assolutamente unico.

Monaldo Istrio lo giullaro (http://www.logiullare.it/) l’intraprendenza carismatica, la cura dei dettagli, la continua verbigerazione con il proprio pubblico fa di MONALDO un’attrazione costante che coinvolge in un’ euforico divertimento grandi e piccini, regalando gioiose emozioni che solo un grande istrione dell’arte giullaresca può generare.

Fabius il giullare (http://www.mondoeventi.com/site.php?id=2218) “mi son perso nel medioevo” scherzoso saltimbanco ed imprevedibile nel divertire e coinvolgere il pubblico, sempre pronto a stupire con le sue giocate e le sue gags comiche.

Il Focoliere un vero fachiro, mangiafuoco e giocoliere, artista di strada da una vita, un’ esibizione assolutamente da non perdere.

StregaFlò racconta leggende irresistibile strega, conoscitrice di ogni leggenda delle nostre Dolomiti, pronta ad intrattenere bimbi e non più bimbi con i racconti di storie antiche come le rocce delle nostre montagne.

DiaDuit quartet (http://www.myspace.com/diaduittrio) nascosto sotto il rituale di un semplice saluto ciao: diaduit in gaelico, si cela un mondo di suoni che muove i suoi passi da una nuovaa idea di “musica folk”. Le musiche dei paesi di tradizione celtica, il recupero e la riproposta di musiche venete e il classico repertorio del bal-folk permettono ai quattro un alto grado di sperimentazione. Una proposta alternativa da non perdere, alla fine della serata, prima di tornare in pochi passi nel mondo reale.

Il Palio dei bambini a cura dell’ associazione Gruppo Sbandieratori città di Feltre, i più piccini coinvolti in un vero e proprio miniPalio, con le sfide del vero Palio e simpatici premi, mentre i genitori potranno apprezzare dell’ ottimo panem cum porco, accompagnato un’ombra di buon vino.

Gruppo sbandieratori città di Feltre esibizione spettacolo in piazza Maggiore, tra le sfide dell’ arco e della staffetta, il gruppo prenderà possesso della piazza per l’ esibizione più sentita dell’ anno.

Civitas Feltri (http://www.civitasfeltri.it/): “Piccolo popolo” lo spettacolo conclusivo del sabato, seconda produzione in proprio del Palio di Feltre. Il nostro piccolo popolo, i leggendari fantastici abitanti dei boschi dolomitici.

http://www.paliodifeltre.it/?home

Share

Comments are closed.