Monday, 19 February 2018 - 04:10

Liam O’Maonlai, voce irlandese degli Hothouse Flowers in concerto sabato al Kursaal di Auronzo di Cadore

Ago 5th, 2011 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Liam O’Maonlai, una delle più belle voci del rock irlandese oltre a un musicista versatile capace di passare dalla musica tradizionale dell’Isola di Smeraldo al rock del suo gruppo Hothouse Flowers, ritorna per la seconda volta in Val D’Ansiei, dopo il suo concerto di tre anni fa.
Si tratta dell’unica data italiana del suo tour mondiale, che lo sta portando in giro per il mondo, dall’Irlanda, alla Gran Bretagna, all’America e Australia, sia in concerti da solista sia con la band gruppo.
Gli Hothouse Flowers, lanciati da Bono Vox con l’etichetta “Mother Records” si affermarono agli occhi del mondo nel 1988, quando vinsero l’Eurovision Song Contest con la canzone “Don’t Go”. Da allora la band ha fatto diversi tour mondiali, affermandosi soprattutto in America dove la rivista Rolling Stones li ha definiti “la migliore band indipendente d’Europa” e i Def Leppard li hanno voluti per registrare tre canzoni insieme. Liam O’Maonlai ha pubblicato anche due album da solista, “Rian” e “To Be Touched”, contenenti brani scritti in gaelico, dove riaffiora la tradizione delle ballate irlandesi e dello “sean-ois singing”. Liam, definito da Bono “il miglior cantante soul bianco del mondo”, lo scorso anno, è stato protagonista, insieme agli U2,Sinead O’Connor,Shane Mc Gowan, di una trasmissione televisiva, di un video e di una canzone, “The Ballad of Ronnie Drew”, dedicata allo scomparso Ronnie Drew, voce dei Dubliners. Inoltre ha suonato al festival di Reading e di  Glastonbury a fianco della voce d’Irlanda Van Morrison e dei Waterboys.
Attualmente vive a Dublino, continuando a collaborare con musicisti di ogni parte del mondo per sperimentare nuovi suoni, sempre legati alla tradizione musicale dei vari paesi di provenienza.
Liam O’Maonlai terrà il suo concerto al teatro Kursaal di Auronzo di Cadore sabato 6 agosto alle 21, evento incluso nel programma di “Auronzo Attualità”. Il concerto sarà dedicato all’esploratore irlandese John Ball, che visitò Auronzo alla fine del 1800 compiendo varie ascensioni alpinistiche sulle cime più famose delle Dolomiti, descrivendo nei suoi volumi il Cadore, le sue montagne e la sua gente.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.