13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 5, 2020
Home Lettere Opinioni Tre questioni dall'IdV Belluno: scuola di montagna, debiti BimGsp e le accise...

Tre questioni dall’IdV Belluno: scuola di montagna, debiti BimGsp e le accise sulla benzina per il Vajont

Come Italia Dei Valori di Belluno, ma soprattutto come cittadini bellunesi e italiani, ci siamo stancati di farci trattare da imbecilli.

1) La Donazzan dice che 5000 firme raccolte per la difesa della scuola di montagna sono bazzecole. Che è tutto inutile. Simpatica, la signora, se non fosse che è lei l’assessore della Regione Veneto competente per l’Istruzione. E perciò dipendente nostra. Si è mai sentito il dipendente aziendale mandare a quel paese il padrone e passarla liscia?

2) Il cda di GSP ci minaccia perché chiediamo chiarimenti in merito alla situazione finanziaria della società e quale amministrazione intende adottare la “governance”. Il cda dei dipendenti Roccon e company minaccia e scappa dalle domande. Avevamo chiesto: se c’è il debito, si pensa di risolvere la situazione continuando ad aumentare le tariffe (come è stato fatto finora, gli utenti controllino la tariffazione)? Risposta: ci vediamo in tribunale. Alla luce della notizia sul previsto aumento della tariffa del 5% l’anno per molti anni, i cittadini sapranno valutare.

3) Il presidente leghista della provincia, Bottacin, e il segretario della Lega, Vello, si eccitano per le accise sulla benzina del Vajont. Allora diciamocelo: dopo decenni di politica “padana” siamo oltre la frutta, siamo all’ammazzacaffè. Oltre che con l’acqua alla gola.

Italia dei Valori Belluno

Share
- Advertisment -



Popolari

Estate in villa. Venerdì e sabato apre Villa Buzzati 

Il quinto fine settimana della rassegna "Estate in villa" si svolgerà a Villa Buzzati, alle porte di Belluno. Proprio qui, nella casa natale di...

I borghi più belli d’Italia. Lunedì 10 agosto a Mel la passeggiata tra i palazzi del centro con cicchetti

E' in arrivo un nuovo format dei borghi più belli d'Italia. Il Borgo dei desideri è un evento in cui i borghi diventano “luoghi...

Si cerca Primo De Bortoli, 56enne di Pedavena che non è più rientrato da un’escursione

Pedavena (BL), 04 - 08 - 20  Si concentreranno domani nella zona di Pian d'Avena, Col Melon, le ricerche di Primo De Bortoli, il...

Sicurezza, protezione civile, pubbliche manifestazioni. Riunione in Prefettura. Decisa la nuova sede operativa della protezione civile nella nuova caserma dei vigili del fuoco

Si sono tenute oggi, al Palazzo del Governo, presiedute dal prefetto Adriana Cogode, due riunioni sui temi legati alla sicurezza e, in particolare, sulla realizzazione...
Share