Thursday, 21 June 2018 - 02:45

Viabilità e manutenzione delle strade: le opposizioni chiedono la convocazione del consiglio provinciale

Lug 18th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Mirco Costa

Dopo la penosa approvazione del Bilancio di previsione 2011 ottenuto con i soli voti della maggioranza e dopo aver sentito nella Commissione consigliare 7a ” viabilità” quali saranno le conseguenze per la viabilità Bellunese, dovute ai minori trasferimenti economici dalla Provincia a Veneto Strade, il Partito Democratico e i rappresentanti dell’ Italia dei Valori e del Partito socialista hanno chiesto con urgenza la convocazione del Consiglio Provinciale sul tema della viabilità.
Ecco il testo
Oggetto: Richiesta convocazione del Consiglio Provinciale – art.23, comma 3, del regolamento per il funzionamento del Consiglio Provinciale.
Premessa.
Il Bilancio di Previsione 2011 approvato in data 30/06/2011 prevede una forte riduzione dei trasferimenti alla Società Veneto Strade, partecipata della Provincia.
Tale manovra, dovuta alla drastica e indiscriminata riduzione dei trasferimenti alla Amministrazione Provinciale di Belluno operati dal governo nazionale, rende alquanto problematico far fronte agli obblighi convenzionali assunti con la Società Veneto Strade SPA e quindi incerto e molto critico il futuro della nostra viabilità provinciale.
Come chiaramente evidenziato da Veneto Strade con nota del 10/05/2011 a firma dell’amministratore delegato della società la stessa sarà obbligata a drastici e “ inevitabili disservizi sul mantenimento in efficienza della rete in gestione a fronte dei quali questa società fin d’ora declina ogni responsabilità “ .
In particolare la riduzione dei contributi alla Società Veneto Strade SPA non assicurerà la necessaria continuità al programma delle opere di manutenzione della rete stradale come le attività di pulizia neve e prevenzione ghiaccio necessarie da metà ottobre fino al termine del periodo invernale per garantire la percorribilità della rete viaria.
Lo scenario che quindi si prefigura per il prossimo inverno è quello di una rete stradale provinciale la cui percorribilità appare da subito insicura, incerta e con la probabile chiusura di lunghi tratti che pregiudicheranno  la vivibilità e perfino l’accessibilità di intere zone con grave danno anche all’attività turistica dei comprensori interessati.
Alla luce di quanto in premessa i sottoscritti Consiglieri Provinciali chiedono la convocazione del Consiglio Provinciale come previsto dall’art.23, comma 3, del regolamento per il funzionamento del Consiglio Provinciale con il seguente punto all’ordine del giorno:
Illustrazione del programma degli interventi manutentivi della rete stradale alla luce della riduzione dei trasferimenti che la Giunta Provinciale ha compiuto alla società Veneto Strade SPA.- effetti- provvedimenti e azioni conseguenti.
Mirco Costa – PD
Zaira Martire -PD
Sergio Reolon- PD
Angelo Levis -IDV
Emilio Isotton -PS

Share

Comments are closed.