Tuesday, 25 September 2018 - 01:06

Una giornata da Pecora. La protesta degli attivisti 100% animalisti in Alpago oscura la vela pubblicitaria

Lug 14th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Gli attivisti dell’associazione 100% animalisti sono entrati in azione la notte tra il 13 e 14 luglio ed hanno tappezzato la “vela” che pubblicizza  l’agnello dell’Alpago, con uno striscione e dei manifesti contro il consumo di carne.

Il 17 luglio a Chies d’Alpago (Belluno) si celebra la giornata della Pecora d’Alpago.  Si tratta di un’antica razza locale, che alcuni “amatori” cercano di “salvare dall’estinzione” – scrive in una nota l’associazione animalista che precisa – questo non va per niente a vantaggio dell’Animale. Anche se si vuole farlo passare per un gesto meritorio, è dettato solo dall’interesse economico.
Le varie “razze” di Animali cosiddetti domestici non esistono in natura, sono state create dagli umani attraverso incroci e selezioni, allo scopo di  sfruttare meglio l’Animale: ottenere più carne, più latte, più lana. – prosegue la nota – Spesso  sono state enfatizzate caratteristiche utili agli umani, con danni per gli Animali. La Pecora Alpagota poi viene allevata oggi quasi esclusivamente per la carne; cioè per venir uccisa, squartata, cotta, mangiata. Quanto amore per l’Animale ci sia in questo,  non occorre spiegarlo. L’allevamento, comunque condotto, è sempre  schiavitù, sfruttamento, morte per l’Animale. Gli Animali non esistono per soddisfare le voglie o i bisogni degli umani. Anche l’allevamento in alpeggio non sfugge a queste  condizioni.  Chi ama gli Animali non li uccide, non li mangia.

Share

Comments are closed.