Saturday, 23 June 2018 - 04:43

Eyewear, a never ending italian story. L’occhialeria italiana alla conquista di Istanbul. L’omaggio all’eccellenza e al design dell’eyewear “made in Italy”

Lug 3rd, 2011 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

E’ stata inaugurata lo scorso 30 giugno a Istambul la mostra “Eyewear, a never ending Italian Story”, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’ Istituto Italiano per il Commercio Estero (ICE) in collaborazione con l’Associazione Italiana Fabbricanti Articoli Ottici (ANFAO). Una dinamica retrospettiva che, oltre a raccontare l’affascinante storia dell’occhialeria, sottolinea la qualità, l’eccellenza  produttiva e il design innovativo che da sempre sono i punti di forza di questo settore del Made in Italy.
L’esposizione è ospitata nei Grandi Magazzini Harvey Nichols, nel contesto del prestigioso complesso commerciale Kanyon. Il negozio occupa oltre 8.000 metri quadrati di superficie e accoglie le marche di alta gamma per le quali è conosciuto nel mondo. Nel 2007 Harvey Nichols Istanbul si è anche aggiudicato il premio Best International Retail Interior. Una location ad hoc per raccontare al grande pubblico la ricchezza storica che sta alla base di un’invenzione – l’occhiale – che si è evoluto nei secoli, conquistando – di epoca in epoca – una sua originalità e esclusività. L’allestimento è stato studiato per esaltare l’unicità di ciascun pezzo, dal più antico al più moderno: i veri protagonisti saranno proprio gli occhiali, patrimonio italiano e scrigno di una tradizione, di un’attenzione al dettaglio e di un know-how creativo unico nel suo genere.
È stato creato un percorso cronologico-tematico volto ad accompagnare il visitatore in un viaggio attraverso le epoche: gli occhiali esposti racconteranno le loro origini, la loro storia, la modernità di alcuni dei pezzi storici e la forte tradizione di alcuni dei pezzi più moderni. L’esposizione documenterà l’evoluzione di questo oggetto che nei secoli è diventato un accessorio irrinunciabile, legato a doppio filo al sistema moda  e alle sue dinamiche.
«La mostra di Istanbul fa parte di un più ampio progetto, sostenuto da Anfao, per il supporto e la promozione dell’occhialeria italiana sulle maggiori piazze internazionali», afferma il Cav. del Lav. Vittorio Tabacchi, presidente Anfao. «La Turchia rappresenta per il nostro settore un mercato molto interessante e in grande crescita. Per questo è fondamentale far conoscere e toccare con mano, al grande pubblico, questo bagaglio creativo e culturale, attraverso le collezioni storiche e contemporanee, emblematica espressione dell’eccellenza produttiva del nostro comparto».
L’allestimento della mostra, tutto giocato sul bianco e sull’uso sapiente della luce, è stato elaborato dall’Arch. Marco Cavallè e dallo Studio di Architettura e Design – Studio14 (Milano, Italia): diversi espositori “modulari” per dare un’ottima visibilità al prodotto esposto e per poter “costruire” un percorso che “racconti” la storia dell’occhiale dalle sue origini fino ai giorni nostri, proiettandosi poi verso il futuro. La scelta del bianco e la forte presenza delle luci sono state scelte strategiche per fare risaltare le silhouette e i colori degli occhiali e renderli i veri protagonisti della manifestazione.
L’esposizione è stata inaugurata il 30 Giugno con una cerimonia ufficiale alla presenza del Direttore di Ice Istanbul, Ferdinando Pastore, del Console Generale Gianluca Alberini, e del Vicedirettore di ANFAO, Francesco Gili. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 14 luglio 2011. Per informazioni è possibile contattare Mrs Gülsüm Özen Manaz (Ph. 0212-373 03 00) dell’ICE Istanbul.

Orari di apertura dell’esposizione:
Dal lunedì alla domenica, dalle 10.00 alle 22.00

Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE)
Grazie all’accorpamento delle competenze relative al Commercio Internazionale e alle Comunicazioni, attualmente il Ministero dello Sviluppo Economico dispone di tutti gli strumenti necessari per gestire secondo un approccio concertato e integrato i fattori determinanti per la crescita economica del Paese: promozione degli investimenti, innovazione, energia, nuove tecnologie delle comunicazioni, internazionalizzazione. Poiché il governo ha il compito di stimolare, facilitare e promuovere lo sviluppo dell’economia, questi strumenti finalizzati a sostenere le imprese lungo il difficile percorso della globalizzazione saranno impiegati in azioni coordinate e coerenti. Sostenere il sistema economico italiano oltre i confini del Paese è una priorità, e per questo l’Italia intende lanciare una nuova sfida nel campo delle esportazioni e degli investimenti. L’apertura dei mercati creerà grandi opportunità di sviluppo per l’economia italiana, opportunità che l’Italia potrà cogliere consolidando la propria presenza all’estero attraverso iniziative promozionali e attività finanziarie sempre più integrate. Il Ministero dello Sviluppo Economico si impegna a raggiungere questo obiettivo.

Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE)
L’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE) è l’agenzia di governo italiana incaricata di promuovere e favorire lo sviluppo del commercio fra l’Italia e gli altri Paesi del mondo. La sua missione è sostenere l’internazionalizzazione delle aziende italiane e il loro consolidamento sui mercati esteri. Attraverso una rete di 116 uffici in 88 paesi, l’ICE è l’ambasciatore più autorevole del made in Italy d’eccellenza nel mondo. Per ulteriori informazioni visitare la pagina http://www.italtrade.com/

Associazione

Italiana Fabbricanti Articoli Ottici (ANFAO)
L’associazione è attiva su più fronti, a livello nazionale e internazionale: sostegno a ogni azione rivolta all’aumento e al miglioramento della competitività, dell’innovazione e dell’internazionalizzazione. Misure che mirino a individuare i mercati potenziali e a rafforzare quelli consolidati. In questa direzione forte è la collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e con l’ICE. L’associazione è attiva nella difesa e nella promozione del Made in Italy, la lotta alla contraffazione, la promozione di un dialogo vero e costruttivo tra tutti gli attori del mercato, www.anfao.it.

 

 

Share

Comments are closed.