Sunday, 8 December 2019 - 14:38
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

“ParoleVistaDolomiti Val di Fassa” ritorna la rassegna culturale a Canazei, Pozza di Fassa e Moena

Giu 27th, 2011 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Val di Fassa, estate 2011, torna la quarta edizione della rassegna culturale “ParoleVistaDolomiti VAL DI FASSA”, lungo il cammino dell’estate 2011, aprendosi a tutta la valle, con incontri che si svolgeranno quest’anno a Canazei, Pozza di Fassa e Moena. L’evento, porta con sé un calendario molto ricco di proposte, ma anche un arco di svolgimento che copre ben 4 mesi da giugno a settembre. Quindi “ParoleVistaDolomiti VAL DI FASSA” si posiziona ed identifica così, come il contenitore sotto il quale la Val di Fassa, propone ogni estate gli incontri con gli autori, i protagonisti, gli opinion leader, legati alla montagna da vivere e raccontare.
E’ stata una scelta importante quella di unire le forze, tra l’ApT della Val di Fassa, i Comuni, i Comitati manifestazioni e la Biblioteca di Canazei e la coordinatrice dell’evento, Virna Pierobon, dettata soprattutto dalla volontà di dare consistenza, contenuti ulteriori e visibilità,  ad un progetto e ad un calendario di svolgimento che coprisse in primis tutto il periodo estivo, offrisse arricchimento culturale nonché possibilità di incontrare da vicino gli autori invitati in Val di Fassa, a raccontare la loro montagna.
“ParoleVistaDolomiti VAL DI FASSA” apre il 28 giugno a Pozza di Fassa, con la proiezione di una pellicola del Film Festival della Montagna di Trento. Tra i protagonisti delle 24 serate, che si chiuderanno il 6 settembre, Renzo Benedetti (alpinista trentino), Paola Lugo, Antonella Fornari, Margherita Oggero, Andrea Nicolussi Golo, Licia Campi Pezzi,  Guido Alliney, Manuela Nones, Valentina Musumeci, Fausto De Stefani, Luigi Alfieri, Tito De Luca, Mauro Corona, Piero De Martini, Andrea Castelli, Franco Miotto, Hervé Barmasse e Augusto Golin.
Molta montagna, altrettante storie e percorsi, modi di viverla ed interpretarla a 360°, a tu per tu con i protagonisti.

Share

Comments are closed.