Sunday, 8 December 2019 - 15:18
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Ecco il federalismo della giunta Bottacin! * di Angelo Levis (IdV)

Giu 24th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Angelo Levis

I primi effetti del federalismo fiscale ricadranno sulle tasche dei cittadini bellunesi. Ci hanno detto che il federalismo fiscale doveva portare una maggiore efficienza e quindi meno tasse per tutti. Invece sta portando solo nuove tasse e i contribuenti stanno per essere circondati da sempre più enti esattori: Stato, Regioni, Province e Comuni.
Il decreto fiscale di fine marzo sull’applicazione delle tasse provinciali e regionali, ha dato alle province la possibilità di aumentare del 3,5% la tassazione sulla polizza assicurativa delle auto che oggi è del 12,5%. La normativa in realtà da la facoltà di aumentare o diminuire l’addizionale provinciale, spetta poi a ciascuna provincia decidere se aiutare o penalizzare i contribuenti.
La giunta Botttacin ha aumentato per l’esercizio 2011 l’aliquota dell’imposta sulle assicurazioni fino al tetto massimo del 16%. Ha pensato poi di applicare la maggiorazione dell’addizionale all’accisa sull’energia elettrica portandola a 12,10 euro per mille kwh (prima era di 11,40 euro).
Inoltre ha introdotto la maggiorazione della tariffa di smaltimento/trattamento dei rifiuti solidi urbani non trattati conferiti agli impianti della provincia proveniente dai comuni bellunesi e da fuori bacino. Questa nuova imposizione andrà a ricaduta sulle spese che devono sobbarcarsi i comuni e quindi i cittadini.
Vi sarà una maggiore entrata per I.P.T. nel 2011 conseguente alle nuove disposizioni di cui all’art. 17 del decreto legislativo n.68 del 6/5/ 2001 applicabile senza l’adozione di una deliberazione della Provincia di Belluno ma pur sempre a carico di molti cittadini.
Cari cittadini bellunesi il boccone è ancora molto più amaro. Se la stampa me lo consentirà nei prossimi giorni proseguirò le altre considerazioni sul bilancio di previsione del 2011: alienazioni di partecipazioni societarie e immobiliari, minori servizi al cittadino.
Le controproposte di I.D.V.? Dimissioni subito.

Angelo Levis – Capogruppo I.D.V. consiglio provinciale

Share

Comments are closed.