Saturday, 7 December 2019 - 10:35
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Cultura. Zorzato: assegnati 15 milioni di euro di contributi a musei veneti. Per Belluno nemmeno un euro.

Giu 22nd, 2011 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Cronaca/Politica, Prima Pagina

Marino Zorzato

Oltre 15 milioni di euro di contributi sono stati assegnati dalla giunta regionale, su relazione del vicepresidente e assessore alla cultura Marino Zorzato di concerto con l’assessore Roberto Ciambetti, per interventi su musei pubblici del Veneto. Ma non c’è un euro per le strutture bellunesi. I progetti finanziati con questo provvedimento sono in tutto sette. Zorzato sottolinea, in particolare, che l’assegnazione di queste risorse rientra nell’ambito del Programma Operativo Regionale (POR) relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (obiettivo “Competitività regionale e occupazione”) che, con l’asse prioritario “Ambiente e valorizzazione del territorio”, promuove una linea di intervento per la valorizzazione e la promozione del patrimonio culturale (Azione 3.2.2).
Ma la vera novità – fa rilevare Zorzato – è che, dopo la pubblicazione sul BUR del bando ad aprile dello scorso anno, a luglio la giunta regionale lo ha integrato inserendo tra i potenziali beneficiari del contributo anche le reti museali, fissando il 15 dicembre come scadenza per la presentazione delle domande. “Il territorio veneto – aggiunge Zorzato – è caratterizzato da tanti musei, di grande valore, ma molti sono di piccole dimensioni e senza l’organizzazione interna necessaria per progetti di questa natura. Per questo abbiamo deciso di ampliare i termini del bando introducendo il concetto di “rete” in modo da dare la possibilità anche a questi musei di concorrere all’assegnazione dei contributi europei, presentando un progetto culturale e scientifico comune”.
Il contributo concesso copre il 70% della spesa ammissibile per sei dei sette progetti, mentre per il settimo in graduatoria la copertura è del 62%. Ma la spesa ammissibile – il relativo contributo – potrebbe subire una rideterminazione in diminuzione per quanto riguarda le spese tecniche, una volta ottenuti i chiarimenti richiesti in sede comunitaria, in quanto spesso non individuabili nella loro articolazione e nella loro ammissibilità. I rapporti tra la Regione e i beneficiari del contributo saranno regolati da uno specifico accordo di collaborazione.

La graduatoria degli interventi finanziati è la seguente:
1) Comune di Verona. Interventi di valorizzazione e riqualificazione del Museo Archeologico al teatro Romano (contributo 3.499.860 euro);
2) Comune di Venezia. Museo del Vetro di Murano: restauro e ampliamento degli spazi espositivi e del servizio (contributo 1.364.300 euro);
3) Comune di Padova. Riqualificazione dei Musei civici di Padova agli Eremitani (contributo 3.109.323);
4) Comune di Treviso. Nuovo Museo Civico “Luigi Bailo” (contributo 3.211.947 euro);
5) Comune di Vicenza. Museo civico Pinacoteca di Palazzo Chiericati: restauro dell’Ala Ottocentesca e Novecentesca (contributo 1.274.000 euro);
6) Rete dei Musei della Grande Guerra: Comune di Vittorio Veneto (Treviso). Ampliamento, completamento, riqualificazione dell’edificio, ammodernamento degli impianti ed allestimento del Museo della Battaglia (contributo 1.939.109 euro);
7) Comune di Bassano del Grappa (Vicenza). Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale locale – completamento e riqualificazione del Museo Civico (contributo 901.237 euro).

In graduatoria, è stato ammesso anche un ottavo progetto (quello del Museo Canoviano di Possagno) che sarà finanziato se si renderanno disponibili risorse finanziarie.

Share

Comments are closed.