13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 5, 2020
Home Prima Pagina Concluso il corso di fotografia di Vito Vecellio al Liceo linguistico "Cadore"...

Concluso il corso di fotografia di Vito Vecellio al Liceo linguistico “Cadore” di Auronzo

Con il termine dell’anno scolastico si è concluso con successo anche il primo dei quattro progetti per i giovani di Auronzo, finanziato con parte degli 8000 euro messi a disposizione nel bando “Giovani idee per il futuro di Auronzo”, ideato appositamente dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Auronzo per valorizzare la creatività e espressività delle giovani generazioni.
I progetti presentati e finanziati sono stati quattro: l’organizzazione di un corso e concorso di fotografia, presentato dal gruppo rock Planet Brain; la proposta di un corso di fotografia con l’artista Vito Vecellio, presentato dagli studenti del Liceo Linguistico “Cadore” e indirizzato agli studenti dell’istituto; il finanziamento di una sala di registrazione, presentato da Nicola Da Ponte; un progetto di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali e sociali, presentato da Giulia Vianello e Paolo Martini, anche questo già avviato con successo.

Gli studenti del Liceo Linguistico “Cadore” hanno così avuto l’opportunità di seguire un corso di 8 lezioni pomeridiane con l’artista di Vigo di Cadore Vito Vecellio. Al corso hanno partecipato con grande entusiasmo e interesse circa 25 studenti cadorini e l’insegnante Nadia Comel, apprendendo così i rudimenti dell’arte della fotografia. Il corso si è tenuto in un’aula del liceo e ha incluso alcune lezioni teoriche seguite da un paio di uscite sul territorio, durante le quali i ragazzi hanno potuto fotografare l’ambiente naturale della Val D’Ansiei. Infine le ultime lezioni sono state dedicate alla camera oscura, allestita nel laboratorio di scienze, e alla stampa dei lavori.
Una parte delle foto scattate dai ragazzi sono già esposte, con grande orgoglio del Preside Renato Fiori e dell’artista Vito Vecellio, all’interno della rassegna artistica Cadore Arts Festival, nella mostra di pittura, scultura e fotografia organizzata dall’associazione Paspartu Cadorini nella sala esposizioni del Municipio di Auronzo. La mostra è aperta tutti i giorni, dalle 16 alle 19, fino al 22 giugno.
In autunno Vito Vecellio ha proposto all’assessore alle Politiche Giovanili Tatiana Pais Becher di allestire in Municipio una mostra più vasta, dove poter presentare l’intero lavoro svolto dai ragazzi.

L’obiettivo del bando“Giovani idee per il futuro di Auronzo, che verrà ripresentato anche per l’anno 2011-2012, sembra essere stato raggiunto con la realizzazione in tempi brevissimi di questo primo progetto, che è stato in grado di favorire il protagonismo giovanile, contribuendo alla crescita sociale e culturale della persona, sviluppando le doti artistiche dei ragazzi e infondendo loro un senso di responsabilità e di cittadinanza attiva.

Share
- Advertisment -



Popolari

Estate in villa. Venerdì e sabato apre Villa Buzzati 

Il quinto fine settimana della rassegna "Estate in villa" si svolgerà a Villa Buzzati, alle porte di Belluno. Proprio qui, nella casa natale di...

I borghi più belli d’Italia. Lunedì 10 agosto a Mel la passeggiata tra i palazzi del centro con cicchetti

E' in arrivo un nuovo format dei borghi più belli d'Italia. Il Borgo dei desideri è un evento in cui i borghi diventano “luoghi...

Si cerca Primo De Bortoli, 56enne di Pedavena che non è più rientrato da un’escursione

Pedavena (BL), 04 - 08 - 20  Si concentreranno domani nella zona di Pian d'Avena, Col Melon, le ricerche di Primo De Bortoli, il...

Sicurezza, protezione civile, pubbliche manifestazioni. Riunione in Prefettura. Decisa la nuova sede operativa della protezione civile nella nuova caserma dei vigili del fuoco

Si sono tenute oggi, al Palazzo del Governo, presiedute dal prefetto Adriana Cogode, due riunioni sui temi legati alla sicurezza e, in particolare, sulla realizzazione...
Share