Saturday, 7 December 2019 - 11:39
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Tentato furto in una gioielleria del centro: la polizia arresta due nomadi

Giu 16th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Ieri, alle 10.30, una pattuglia dei Poliziotti di quartiere della Polizia di Stato è intervenuta presso una gioielleria in centro Belluno in quanto era scattato l’allarme. Sul posto gli agenti constatavano la presenza, all’interno del locale, del titolare e di due donne che erano entrate per acquistare delle medagliette e delle catenine in oro da donare ai propri nipoti. Secondo la ricostruzione dei fatti, il titolare dopo aver prelevato dalla cassaforte posta nei pressi del bancone alcuni monili, lì riponeva all’interno della stessa, accostandone la porta. La donna più giovane attirava l’attenzione del gioielliere chiedendogli di visionare delle coppe di cristallo che erano esposte in vetrina alla destra dell’ingresso. Mentre il titolare prelevava dall’espositore le due coppette, udiva un suono metallico che lo stesso riconduceva alla chiusura della porta della cassaforte. E si accorgeva che la donna più anziana approfittando della sua distrazione, si era avvicinata alla cassaforte, aprendo la porta che era stata solamente accostata, e si impossessava di due “rotoli” di campionario contenenti catenine e bracciali di campionario, appoggiandoli sul bancone. Il titolare chiedeva delle spiegazioni, ma le stesse tergiversavano, negando l’accaduto.  Da un controllo non emergevano ammanchi e quindi le due donne, R.V., nata a Roma, di anni 56 e R.J. nata a Lucca, di anni 44, nomadi, dopo gli accertamenti di rito,  venivano tratte in arresto per il reato di concorso in tentato furto ed accompagnate presso la locale Casa Circondariale di “Baldenich”.

Share

Comments are closed.