Sunday, 8 December 2019 - 14:38
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Ponte di Bribano: uno spettacolo offensivo. Quinto Piol: “Come se la famiglia Agnelli facesse un sit-in negli stabilimenti Fiat”

Giu 16th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Quinto Piol

Una commedia paradossale quella che  è andata in scena questa mattina sul Ponte di Bribano.
Ovvero la trama di un film comico da premio oscar. Dario Bond, Capogruppo del maggior partito al governo della Regione e dello Stato che, con i suoi amici sindaci di Sedico e S. Giustina,  protesta contro chi è al potere. Ci mancava solo Altero  Matteoli, ministro delle infrastrutture, e poi eravamo al completo. Chi è al potere che protesta contro chi è al potere.
Una protesta organizzata alla chetichella in casa centrodestra, guai coinvolgere le altre istituzioni o forze sociali, neppure informare gli altri consiglieri regionali o parlamentari, soprattutto se dell’opposizione.
Ma è mai possibile che si possa solo immaginare una azione del genere?
Una pantomima architettata per cercare di nascondere incapacità ed inefficienze di casa propria.
Per anni abbiamo subito decine e decine di uscite sulla stampa dei vari esponenti del centrodestra al governo in Comune, Provincia, Regione e Stato  a promettere, annunciare, denunciare la sparizione dei soldi, prima,  e poi ancora, promettere ed annunciare l’avvio dei lavori.
E poi l’epilogo di oggi. La protesta plateale. Chi è al governo che protesta contro chi è al governo. Sarebbe da ridere se non si trattasse di una cosa molto seria.
Tutta colpa dell’ANAS? Ma signori chi è il “proprietario” dell’ANAS se non il Governo?
Ve la immaginate la famiglia Agnelli che va a fare il sit-in negli stabilimenti della  FIAT per protestare contro l’Amministratore Delegato Marchionne?
E i cittadini? I cittadini sono costretti a sorbirsi questo ennesimo danno, code chilometriche, oltre alla beffa , la protesta del “potere contro il potere”. Sono i cittadini bellunesi che dovrebbero scendere in piazza davanti ai palazzi del potere a Belluno, come a Venezia e a Roma e non chi, tutti dello stesso colore politico, sta dentro questi palazzi. E questo vale  anche per la sanità, i trasporti, la scuola, ecc.
La protesta la fa chi subisce l’inefficienza non chi la causa o comunque ha il potere e il dovere di governare e risolvere i problemi.
Il centrodestra è incapace di governare e risolvere i problemi? Ci metta più impegno o si faccia da parte, ma in ogni caso ci risparmi le beffe.

p. LA SEGRETERIA PROVINCIALE PD
Quinto Piol
(Responsabile Viabilità)

Share

Comments are closed.